Non solo un libro ma anche una guida
di Laura Di Corcia

Dopo aver letto (e recensito per questa rubrica) Al giardino non l’ho mai detto, un libro-diario dove il tema della morte era connesso al giardino, avrei voluto veramente conoscere e incontrare Pia Pera, tante e tanto ricche sono state le suggestioni che la lettura mi aveva ispirato,...

Una collezione speciale di foglie a cuore
di Anita Negretti

Lidia, la mia vicina di casa, ha ottant’anni (ben portati) e uno splendido vaso di terracotta che ospita un grosso cespo di Hosta. Una pianta che si mostra con grandi foglie cuoriformi dalle nervature ben marcate che spuntano rigogliose ogni primavera. Basta lasciarla in piena ombra...

L’orto sinergico
di Anita Negretti

Emilia Hazelip ci ha lasciati nel 2003 a soli 66 anni. Agricoltrice attenta e studiosa, ha elaborato una concezione di coltivazione dell’orto che si basa su concetti vecchi di centinaia di anni ma spesso dimenticati. Nata a Barcellona nel 1937, la Hazelip ha legato il suo lavoro al...

Più che un paradiso, un purgatorio
di Laura Di Corcia

Perché chiamare una biografia Modern Nature? Questo mi chiedo, nell’accingermi a recensire il libro più bello letto per questa rubrica, l’annotazione diaristica di due degli ultimi anni del visionario e controcorrente regista Derek Jarman, che, dopo la notizia di aver contratto...

La bellezza delle campanule
di Anita Negretti

Vi sono piante simili per portamento e fioritura a ballerine solitarie, delle primedonne che attirano tutti gli occhi su di loro. Basti pensare ad esempio alle rose: regine indiscusse di aiuole e giardini. Poi vi sono altre piante più discrete, ma altrettanto belle: queste ultime...

Cotogni da fiore
di Anita Negretti

I Chaenomeles, che appartengono alla famiglia delle Rosaceae, si compongono di tre specie e numerose varietà. Sono arbusti decidui, spinosi, alti da uno fino a tre metri e le varietà più precoci fioriscono da fine dicembre, come ad esempio Chaenomeles speciosa «Nivalis». Vigorosa e...

Guardando l’erba crescere
di Laura Di Corcia

Dimenticatevi i giardini le cui bellezze cromatiche ricordino quadri di pittori fiamminghi, scordate le meraviglie degli accostamenti, da quelli più vieti a quelli più azzardati, accantonate le peripezie vegetali che creano panorami da mozzare il fiato, fate piazza pulita di tutto...

Le meraviglie di Monk’s house
di Laura Di Corcia

Abbiamo già parlato nel corso di questa rubrica del rapporto fra giardino e letteratura. Il bel volume corredato da immagini, scritto da Caroline Zoob, Il giardino di Virginia Woolf, ci spinge a indagare ancora una volta quel filone, il tenace e allo stesso tempo delicato legame fra...