Quando il gioco lo facciamo noi

Videogiochi – Super Mario Maker 2 permette di creare nuovi livelli di gioco e lascia libertà creativa a tutti gli appassionati dell’idraulico italiano
/ 29.07.2019
di Davide Canavesi

Per tanti anni i fan di Super Mario hanno desiderato non solo salvare la Principessa Peach e raccogliere tutte le monetine d’oro, ma anche poter mettersi alla prova e realizzare i propri livelli di gioco. Nel 2015 Nintendo rilasciò Super Mario Maker, un software a metà tra gioco e creatore di livelli, proprio per permettere la libertà creativa tanto agognata dai fan dell’idraulico italiano. Un gioco che fu pubblicato sulla quasi defunta Wii U ma che comunque riuscì a vendere molte copie e, specialmente, ad essere molto amato dalla community dei videogiocatori. Non si contano più i livelli creati, condivisi e commentati su internet. Creazioni bizzarre ma incredibilmente originali con livelli che si giocavano da soli e sfide praticamente impossibili. Ora, a quattro anni di distanza, arriva Super Mario Maker 2, aggiornato per la console ibrida Switch.

Super Mario Maker 2 è quello che in gergo viene definito un editor dei livelli: tramite una semplicissima interfaccia possiamo creare livelli di gioco. Una sorta di tavolozza bianca, pronta per essere colorata dalla fantasia e dall’inventiva del giocatore. Si parte con una esaustiva spiegazione guidata da parte di due buffi personaggi virtuali, una ragazza e un piccione goloso di edamame. Assieme ai due il giocatore impara a posizionare il terreno, le monete da raccogliere, i nemici e molti altri elementi. Poi non resta che scegliere l’ambientazione tra Super Mario Bros, Super Mario Bros 3, Super Mario World, Super Mario Bros U e, a sorpresa, Super Mario 3D World e iniziare a creare. 

L’interazione con l’editor dei livelli si fa attraverso i controller della console oppure, cosa preferibile, usando le dita sul pannello touch della console. Una soluzione comoda che però non batte la precisione del pennino di Wii U. Il livello si crea per schermate, partendo dalla prima per poi proseguire secondo il nostro capriccio. È possibile inserire salite e discese, blocchi da scalare, monete, i classici tubi verdi, nemici e via dicendo. A differenza del primo Super Mario Maker, ora possiamo anche definire delle condizioni di vittoria, come ad esempio la necessità di aver eliminato un certo numero di nemici, raccogliere un determinato numero di monete oppure altre condizioni con sorprendente libertà. Possiamo definire zone primarie e secondarie del livello, ad esempio una nel verde e l’altra nel deserto. Si può scegliere il livello dell’acqua nelle sezioni in cui decidiamo di inserire un ostacolo liquido, addirittura possiamo creare dei livelli notturni o con la gravità lunare. 

Come il precedente gioco, Super Mario Maker 2 è un gioco che premia la creatività, sbloccando nuove possibilità e modalità che non pensavamo fossero disponibili. Molto interessante, in un’ottica di creazione di meccaniche di gioco, l’introduzione degli interruttori. Grazie a questi ultimi è possibile creare combinazioni di blocchi e ostacoli che vanno attivati dal giocatore in modo corretto, al fine di avanzare nel gioco. Quando poi saremo finalmente soddisfatti della nostra creatura potremo condividerla col mondo a patto di riuscire a terminare il livello almeno una volta ed essere abbonati al servizio Nintendo Switch Online. Un vero peccato che per questo gioco la condivisione dei livelli non sia più gratuita come in passato.

Super Mario Maker 2 offre però anche tanto divertimento a chi vuole solamente giocare. È stata inserita una modalità storia per fare da collante ad una lunghissima serie di livelli. Il castello della Principessa Peach è stato accidentalmente distrutto e per ricostruirlo toccherà a Mario visitare i livelli, raccogliere quante più monete possibili e restaurare il castello. La storia ci porterà a scoprire tutte le ambientazioni disponibili nel gioco e farà di tutto per suggerirci idee su come sfruttare i vari componenti del gioco per produrre le nostre creazioni. Da sola questa modalità non può certo rivaleggiare con un gioco completo di Mario e compari, ma di sicuro sa offrire molto divertimento e anche un certo livello di sfida.

Questo nuovo Super Mario Maker 2 ha un potenziale infinito, basta un po’ di fantasia e voglia di sperimentare per produrre piccoli capolavori. Il valore educativo di questo gioco è sicuramente alto, per quanto riguarda l’apprendimento della creazione di livelli e, in ultima analisi, di videogiochi. Non basterà infatti mettere qualche moneta e funghetto in fila per ottenere un livello impegnativo e divertente. Bisogna capire cosa rende una sfida interessante, come mantenere l’interesse nel fruitore del gioco e specialmente come dosare difficoltà e ricompense. Una sorta di palestra in miniatura per tutti coloro che, giovani e meno giovani, desiderano un giorno poter fare dei videogiochi una carriera. Oppure, possiamo semplicemente divertirci per tantissime ore scaricando i livelli più folli creati dagli altri. Super Mario Maker 2 ha qualcosa per tutti.