Crea con noi - La barchetta

Materiali di riciclo e tanta fantasia per un gioco estivo
/ 01.07.2019
di Giovanna Grimaldi Leoni

“Fin che la barca va lasciala andare 
Fin che la barca va tu non remare 
Fin che la barca stai a guardare…” 

Queste le celebri parole che cantava Orietta Berti negli anni ‘70 in una delle sue canzoni più celebri. Ed è sulle note di questa canzone, e con spirito nostalgico verso i giochi “poveri” di una volta che nasce questo nuovo progetto dedicato all’estate. Una barca creata con materiali di riciclo come i tetrapak e i tappi delle bottiglie, che con qualche pennellata di colore e tanta fantasia si trasformano in un vascello pronto a varcare le acque di fiumi e laghi ticinesi, o ad accompagnarvi nelle vostre vacanze al mare.

Materiale

2 tetrapak di uguale misura
Tappi di bottiglia
Nastro adesivo marrone
Pittura acrilica nei colori a scelta
Pennelli
Forbici
Uno spiedino in legno
2 panni in spugna universali (giallo e blu)
Resti di gomma crepla
Spago
Pennarelli o matite colorate
(tutto il materiale lo potete trovare nelle vostre filiali Migros con reparto bricolage o Migros do-it)

Procedimento

Rivestite uno dei due tetrapak con il nastro adesivo marrone. Dal secondo (dello stesso formato) ricavate la punta e la cabina della barca. Per la punta tagliate il cartone a ca. 12cm dal fondo e poi andate a tagliarlo come nella fotografia, ai lati, per dargli una forma a triangolo. Per la cabina vi basterà tagliare la parte superiore del cartone e dividerla in due parti. Unite le due parti, e rivestite il tutto col nastro adesivo, anche la cabina che incollerete sul ponte della nave. Con la pittura acrilica dipingete il tutto. Lasciate asciugare e date all’occorrenza una seconda mano di pittura. 

Nel frattempo dal tappetino in spugna ricavate un triangolo e trasformatelo in una bandiera incollandolo allo stecchino in legno e decorando con dello spago e una banderuola di stoffa. Su un foglio di carta, usando come misura un tappo disegnate dei cerchi a matita e all’interno disegnate dei personaggi. Incollateli sulla gomma crepla che ritaglierete in tondo lasciando un margine di 5mm circa e rivestiteli con del nastro adesivo trasparente. Saranno i vostri oblò. Ritagliate una striscia di gomma crepla e fissatela sui fianchi della nave. Sopra incollate gli oblò.

Dai tappetini in spugna ricavate altri dettagli, il ponte della nave, le finestre della cabina. E incollate tutto con la colla a caldo. Forate quindi due tappi e incollateli sulla poppa della nave (la parte posteriore). Li fisserete la vostra bandiera. Aggiungete dettagli a piacere, posizionate se ne avete qualche figura presa in prestito ai lego. Forate ancora un tappo e fateci passare attraverso un cordino, quindi incollatelo sullo scafo anteriore in modo da poter afferrare e trascinare la barca, oppure ormeggiarla in un porto sicuro.

Buona navigazione!

 

www.lostiledigio.ch