Il castello perduto (e ora ritrovato) di Lugano
di Jonas Marti

Chissà come sarebbe oggi la città, se cinquecento anni fa gli Svizzeri non lo avessero distrutto. Il castello di Lugano era una fortezza mica da poco per l’epoca, capace di rivaleggiare con quelle di Bellinzona e di Locarno. Costruito nel 1498 dal milanese Ludovico il Moro sull’ampia...

Gli effetti della galleria di base
di Riccardo De Gottardi

Lo scorso giugno l’Ufficio federale dello sviluppo territoriale ha pubblicato un rapporto che rende conto degli sviluppi osservati tra la messa in esercizio della galleria di base del San Gottardo nel 2016 e il 2019, l’anno che ha preceduto l’attivazione del Ceneri. Ci soffermiamo...

La lunga storia di un maestoso torchio
di Elia Stampanoni

Se non lo si conosce quasi non si vede. Il torchio di Cavigliano si deve cercare, rallentando e fermandosi nel mezzo del suggestivo borgo delle Terre di Pedemonte, collocato all’imbocco della valle Onsernone. Dopo oltre 400 anni di vicissitudini e scampato dall’abbandono, l’attrezzo...

Cinture di sicurezza, una valutazione dopo 40 anni
di Riccardo De Gottardi

L’Ufficio federale di statistica ha recentemente pubblicato un agile opuscolo che illustra l’evoluzione degli incidenti nel settore dei trasporti in Svizzera nel 2020. Un rilievo si riferisce in particolare alle conseguenze degli incidenti automobilistici, distinguendo tra coloro che...

Lugano ripensa il lungolago
di Alberto Caruso

Il centro della città di Lugano, sulla piana del Cassarate, è delimitato dai rilievi ed è aperto verso il lago, a sud.Il lago è il fronte della città. Lungo la riva sono allineati i luoghi e le istituzioni più importanti come il Musec, il LAC, il Municipio, il parco Ciani e il...

Pochi bambini nelle scuole
di Guido Grilli

Bambini cercansi per completare il numero minimo di iscritti indispensabile a mantenere la presenza delle Scuole dell’infanzia a una ragionevole distanza da casa. Nelle periferie del canton Ticino il campanello d’allarme si è già acceso. E il nuovo anno scolastico, iniziato da poco,...

Sulle tracce dei mercanti nelle Centovalli
di Elia Stampanoni

Con la costruzione della strada cantonale tra Intragna a Camedo, terminata nel 1895, l’antica mulattiera precedentemente utilizzata dalla popolazione per i suoi spostamenti andò gradualmente in disuso, ma non è stata né dimenticata né abbandonata.  Oggi il tracciato che collega...

Per una migliore qualità di vita
di Fabio Dozio

Ci vorrebbe la bacchetta magica! Per mettere in pratica, in tempi brevi, una serie di progetti innovativi di Comuni, regioni, agglomerati e Cantoni. Su iniziativa dell’Ufficio federale dello sviluppo territoriale (ARE), sono in corso 31 progetti che la Confederazione sosterrà dal...