A due passi, home page rubrica

La fontana di Tinguely a Basilea
di Oliver Scharpf

Chissà quante volte, in questi ultimi anni, passando via in tram, la fontana di Tinguely a Basilea (277 m) mi ha strappato un sorriso. Mai però, tra una cosa e l’altra, mi sono seduto in compagnia delle nove sculture cinetiche in ferro forgiato che spruzzano acqua da tutte le parti....

Editoriale

La nostalgia degli anni nei palazzi
di Alessandro Zanoli

Una storia che racconta il lato concretamente sociale dei social. Due amici, Luigi e Luisa, si incontrano per caso in un centro commerciale. Non si vedono da anni. Sono cresciuti in quartiere di palazzi, quelli che all’inizio degli anni 60 del 900 erano venuti su come funghi ai...

Cantoni e spigoli

A che pro studiare Dante e Petrarca?
di Orazio Martinetti

L’Università Roma Tre introdurrà a decorrere dall’anno venturo un corso di storia destinato agli studenti delle facoltà scientifiche (ingegneria, matematica, fisica, biologia, chimica e discipline affini). La decisione è stata presa sull’onda della mobilitazione a difesa della...

Il Mercato e la Piazza

Gioia e stress al lavoro
di Angelo Rossi

Qualche settimana fa, nel rapido succedersi di due giorni, sono stati pubblicati i risultati, apparentemente contrastanti, di due inchieste sulle condizioni di lavoro nel nostro paese. Il lunedì 18 agosto Teletext rendeva noto che più dell’80% dei lavoratori svizzeri erano...

Postille filosofiche

L'unica realtà certa
di Maria Bettetini

Medici belli, medici così così, medici cattivi (valga per tutti il cinico dottor House), amori tra dottoresse e dottori, senza trascurare infermieri e pazienti. Quando non sono medici, sono forze dell’ordine che senza alcun turbamento assistono ad autopsie (compiute di solito da...

In fin della fiera, home page rubrica

Contadini dell’ultima ora
di Bruno Gambarotta

Quarto capitolo del trattato sulla «torinesità». Il Torinese prima o poi riscopre l’esistenza della campagna perché nel suo DNA si celano i geni di un ascendente campagnolo. Veniamo tutti di lì e abbiamo fatto ogni sforzo per cancellare le nostre origini. Poi, un bel giorno, arriva...

Mode e modi

Anche il marciapiede si aggiorna
di Luciana Caglio

Il pedone deve farsene una ragione. Ormai di quella striscia di strada, sopraelevata, al riparo dal traffico, ha perso l’esclusiva. Si ritrova così a condividere, con altri inattesi utenti, uno spazio che, per definizione, gli spetta. Oltretutto, spesso è risicato. Come avviene a...

La stanza del dialogo, home page rubrica

La «prima volta» di nostro figlio
di Silvia Vegetti Finzi

Gentile dottoressa,le scriviamo perché ci sembra che lei capisca i ragazzi più di noi.Siamo genitori a dir poco confusi e speriamo che lei ci possa aiutare a comprendere il cambiamento avvenuto in nostro figlio Eugenio, un quindicenne bravo e tranquillo che improvvisamente ci sembra...