Cantoni e spigoli

I minatori e il parassita dai denti aguzzi
di Orazio Martinetti

Lo sconquasso provocato dal coronavirus ha riportato al centro della scena il rapporto tra la politica, la medicina, gli esperti e, più in generale, il ruolo della scienza nella nostra società. Una concezione di solito fondata sulla fiducia, ma anche venata di dubbi e pregiudizi,...

Un mondo storto

Profilattici integrali per tutte e per tutti
di Ermanno Cavazzoni

Rapporti protetti in futuro. Credo che d’ora in poi chi ci amministra, per evitare altre pandemie in futuro, ci obbligherà ad avere rapporti protetti; ossia per evitare contatti di fiati e di corpi, oltre alla mascherina dovremo indossare una tutina aderente completa, abbastanza...

Voti d'aria, home page rubrica

Quelli che i raggi ultravioletti
di Paolo Di Stefano

Rimarrei barricato in casa ancora per un paio di mesi se qualcuno fosse in grado di assicurarmi che uscendo ritroverei il mondo caotico e insopportabile di prima: senza mascherine e distanziamenti obbligati, ma con la libertà di inabissarmi felicemente nella ressa maleodorante della...

In fin della fiera

Caro Bruno, sono la tua Lettera 22
di Bruno Gambarotta

La notizia: la macchina da scrivere Olivetti Lettera 22, esposta nella collezione permanente di design al Moma di New York, compie 70 anni. Per l’occasione mi è stato chiesto di commentare la sua entrata in scena mettendola in relazione con l’evoluzione della società italiana. Ho...

In&Outlet, home page rubrica

In realtà nessuno lo aveva previsto
di Aldo Cazzullo

Il mondo è al bivio tra recessione e depressione. La recessione è una fase pesante: scende il prodotto interno lordo, aumentano i debiti pubblici. La depressione è un disastro. I tempi della prima si misurano in mesi, forse anni; i tempi della seconda si misurano in decenni. Dalla...

Mode e modi, home page rubrica

Mai senza un libro
di Luciana Caglio

Anzi molti libri. Fanno da cornice ai personaggi che, in queste settimane, sono chiamati alla ribalta televisiva per proporre la loro testimonianza nell’era Coronavirus. In collegamenti a distanza, compaiono spesso con, alle spalle, una biblioteca. Non stiamo parlando dei politici,...

La stanza del dialogo

Il «dopo» della gente comune
di Silvia Vegetti Finzi

Cara Silvia,siamo entrati in un momento della storia dell’umanità del quale è difficile vedere gli esatti contorni e le innumerevoli ripercussioni, negative ma spero anche positive, che ne scaturiranno. Come dice poeticamente Mariangela Gualtieri («Azione 13») dovevamo fermarci ma...

L'Altropologo

Distanze sociali
di Cesare Poppi

Il vostro Altropologo di riferimento si era ripromesso fin dall’inizio del lockdown il 9 marzo di non proferir verbo sulle questioni relative al CV-19 e gli amplissimi dintorni – annessi e connessi in espansione a velocità galattiche. Lo confortava la presa di posizione di un noto...