L'Altropologo

Il martello delle streghe
di Cesare Poppi

Il 5 dicembre 1484 segna una svolta importante per le dinamiche della cultura popolare di tutt’Europa – e oltre. Papa Innocenzo VIII rendeva pubblica, infatti, una bolla pontificia dal titolo Summis Desiderantes Affectibus («Desiderando con ardore supremo»). Qui si affermava la...

La stanza del dialogo, home page rubrica

Nonne diverse
di Silvia Vegetti Finzi

Gentile signora Finzi,non è da me esprimere le emozioni, soprattutto se negative, ma mi sono accorta che da sola faccio molta fatica a cercare il rimedio a una situazione e allora mi rivolgo a Lei per una valutazione o consiglio.Sono una nonna di due nipotine di 3 e 1 anno. Con...

Mode e modi

È tempo di nostalgia, anche in politica
di Luciana Caglio

È stata, per quel che ci consta, una primizia nelle necrologie dei quotidiani ticinesi. Stiamo parlando dell’annuncio funebre con cui, il 28 novembre scorso, un gruppo di militanti ticinesi esprimeva la propria commossa partecipazione al lutto per la morte del «compagno Fidel Castro...

home page rubrica, In&Outlet

Corsa (a destra) verso l’Eliseo
di Aldo Cazzullo

Le primarie della destra francese sono state una grande sorpresa. Né l’eliminazione di Sarkozy al primo turno, né la netta vittoria di Fillon erano state previste dai sondaggi, che incoronavano Juppé. Ma i francesi non volevano un vecchio arnese chiracchiano; volevano un uomo di...

Editoriale

La Storia non assolve nessuno
di Peter Schiesser

Con l’ultimo viaggio verso Santiago de Cuba, in una piccola bara contenente le sue ceneri, a percorrere a ritroso quasi 58 anni dopo il trionfale viaggio che lo aveva portato da quella città all’Avana, Fidel Castro si è dileguato nella Storia dopo averla a lungo segnata. Lasciandoci...

Zig-Zag

Finestrelle dell’Avvento a Lugano
di Ovidio Biffi

Nemmeno il tempo di vedere asciugare la «mano» di pittura sulle sue finanze e già i comuni confinanti reagiscono con burbanza, quando non con disprezzo e sfida verso la «Grande Lugano» che torna a guardarli dall’alto in basso, invitandoli a farsi un’idea, o meglio: a guardare gli...

Sportivamente

Con un po’ di giustificata nostalgia
di Alcide Bernasconi

Nella via dove abito – via Collinetta, per chi ancora non lo sapesse – è rimasta una sola persona che si interessa di sport; a parte me. Per sport questa persona intende essenzialmente il tennis. Hockey e calcio le danno un fastidio confessato più volte. Il suo Cristiano Ronaldo è...

Lo specchio dei tempi

Nuove speranze piene di timori
di Franco Zambelloni

La notizia è rimbalzata rapidamente nei media: una ragazza inglese quattordicenne ha ottenuto di farsi congelare post mortem, in attesa di un progresso medico che permetta di riportarla alla vita e guarirla dalla rara forma di tumore che ne ha causato la morte. È una comprensibile e...