La stanza del dialogo, home page rubrica

«Amo mio marito più dei miei figli»
di Silvia Vegetti Finzi

Gentile Silvia,tutto è nato da una frase: «amo mio marito più dei miei figli». Lo affermo e lo confermo anche se, dopo questa incauta dichiarazione, alcune amiche non mi salutano più. Sembra ovvio che una buona mamma debba amare suo figlio più di chiunque altro e forse nei primi mesi...

La stanza del dialogo

Fuggire dalla famiglia
di Silvia Vegetti Finzi

Care lettrici e cari lettori, ricevo una lettera così lunga che è impossibile pubblicarla per intero, ma talmente vivace e vera che è impossibile ignorarla. Non so chi l’invia perché non è firmata ma si capisce che si tratta di una nonna che cerca di comprendere e di accettare il...

La stanza del dialogo, home page rubrica

Dalla parte dei figli
di Silvia Vegetti Finzi

Buongiorno Signora Vegetti Finzi,ho letto la lettera di quel padre di tre figli che non ha più rapporti con la figlia.Le racconto la mia storia. Io ho due figli, uno di 16 e l’altro di 9 anni. Ebbene, mia mamma non ha mai voluto conoscere il secondo. Mi ha cresciuto il primo fino ai...

La stanza del dialogo, home page rubrica

Altri legami interrotti
di Silvia Vegetti Finzi

La lettera pubblicata il 3 luglio scorso con il titolo Legami interrotti ha suscitato molto interesse perché il problema di figli ormai adulti che, senza un motivo, almeno così sembra, interrompono i rapporti con la famiglia di origine, è sempre più diffuso e sentito. Scrive in...

La stanza del dialogo, home page rubrica

Un futuro dopo l’abbandono
di Silvia Vegetti Finzi

Leggo da anni la «Stanza del dialogo» convinta che i problemi affrontati riguardino solo gli altri.Mi ritenevo, infatti, una donna felice sino a quando un fulmine a ciel sereno mi ha gettato nella disperazione più nera. Il mio caro marito, senza un perché, mi ha abbandonata....

La stanza del dialogo, home page rubrica

Sentirsi attivi senza un lavoro retribuito
di Silvia Vegetti Finzi

Non so nemmeno da dove iniziare.Buongiorno cara Silvia. È un buon inizio credo.Ho quasi 50 anni, 20 dei quali passati a fare la mamma di tre incredibili ragazzi. Nonostante i miei innumerevoli errori, sono ora persone che hanno trovato il senso della loro vita e mi stupisco ogni...

La stanza del dialogo

Un’identità fittizia
di Silvia Vegetti Finzi

Cara Silvia, in questi giorni di vacanza ho ritrovato con piacere una cara amica di università che avevo perso di vista. Mi ha accolto con grande entusiasmo e, come capita a noi donne, ci siamo raccontate in quattro e quattr’otto tutta la nostra vita. La sua mi è sembrata di grande...

La stanza del dialogo

Le relazioni incestuose
di Silvia Vegetti Finzi

Cara Silvia,da anni la seguo entrando in punta di piedi nella «Stanza del dialogo». Le scrivo perché mi pare giunto il momento di affidarle la mia voce. Sono una donna quarantenne che, come molte e molti, ha alle spalle un’infanzia caratterizzata da un rapporto incestuoso in una...