Una gara per continuare a sperare

Beneficenza - Tra le varie manifestazioni podistiche solidali Migros Ticino sostiene anche la Corsa della Speranza
/ 09.09.2019

Una gara festosa, o una festa agonistica... La Corsa della speranza è un evento che si celebra ogni anno in più di cinquanta paesi nel mondo. Il suo obiettivo è far riflettere le persone e raccogliere fondi a favore della ricerca sul cancro. Come di consueto, la corsa si terrà a Lugano, lungo le vie della città: e sarà la quattordicesima volta.

La partenza è fissata per sabato 14 settembre 2019, a Lugano. La giornata avrà inizio alle 15.00 in Piazza Riforma e sarà ricca di momenti di animazione. L’accompagnamento musicale sarà curato dalla Ninfea Blues Band, mentre speaker ufficiale della manifestazione sarà Alessandra Visentini.

La corsa vera e propria prenderà avvio alle 18.30, con arrivo in Piazza Manzoni, sul lungolago: un percorso di 5 km dedicati al sostegno alla ricerca sul cancro. Dalle 19.00 invece è previsto il consueto Pasta Party, allietato dalla musica della band 70 Zone.

La prevendita dei kit gara è iniziata il 30 agosto in differenti punti vendita sparsi sul suolo ticinese (informazioni nel sito www.corsadellasperanza.ch/iscrizioni-1). Nei punti di iscrizione si può ritirare il kit di partecipazione alla corsa (maglietta per i primi 3000 iscritti) e una carta giornaliera Arcobaleno di 2a classe valida il giorno della manifestazione per tutte le zone e mezzi delle imprese di trasporto della comunità tariffale Ticino e Moesano. Ci si potrà iscrivere comunque anche il giorno stesso della corsa a Lugano, in Piazza Riforma dalle 11.00 alle 18.00.

Per l’edizione 2019 saranno proposte alcune novità che attireranno certamente l’interesse dei partecipanti. Gli organizzatori infatti hanno accolto il progetto di una coperta «patchwork» che vuole scaldare Lugano. L’idea è di realizzarne una fatta da piccole coperte di 50x50 cm unite tra loro. Negli ultimi mesi molte persone, ospiti di diverse case per anziani, oltre a molti gruppi di signore e signori, e persino dei ragazzi, si sono impegnati a sferruzzare. Sfidando il grande caldo hanno accettato un importante impegno, contribuendo oltre ogni aspettativa al progetto. In questi giorni sono state infatti raggiunte le 1300 copertine, che sono arrivate a Lugano non solo dal Ticino, ma anche dalla vicina Italia e addirittura dall’Inghilterra. La coperta che il 14 settembre colorerà la piazza interna del Municipio sarà dunque particolarmente importante.

L’opera realizzata sarà poi messa in vendita come riquadri di varie dimensioni, a un prezzo simbolico. Tutti i proventi andranno alla Fondazione Ticinese per la Ricerca sul Cancro. Gli introiti infatti vengono utilizzati per sostenere studi e ricerche condotte nella Svizzera italiana, diventata un punto di riferimento internazionale nel campo dell’oncologia medica e scientifica.

Altra novità per questa edizione è il concorso «Scatto alla Speranza!», che intende coinvolgere gli appassionati di fotografia. Sono invitati ad immortalare gli aspetti che preferiscono di questa manifestazione, scegliendo quei momenti che più li incuriosiscono e stimolano: la Corsa delle Speraza, in effetti, è una festa piena di colori, di suoni, di forme e di storie da raccontare. Il prossimo autunno gli scatti raccolti saranno riuniti in una mostra e, naturalmente, la fotografia più bella si aggiudicherà il premio ufficiale.

Anche quest’anno, dunque, la Corsa della Speranza si presenta al pubblico con un programma stimolante e divertente. È il modo più adatto per affrontare un problema sociale reale mettendo in campo un impegno individuale concreto: ognuno di noi, infatti, potrà contribuire ad aiutare chi è malato e a sostenere la ricerca medica in questo settore.

Informazioni
www.corsadellasperanza.ch