Un incoraggiamento alla ricerca storica

Premio Migros Ticino - Esce il nuovo bando rivolto agli studiosi
/ 14.09.2020

Il Premio Migros Ticino per ricerche di storia della Svizzera italiana si prefigge di favorire la pubblicazione di ricerche su argomenti di storia, arte, etnografia, linguistica e storia della letteratura relativi alla Svizzera italiana.

Il Premio principale è dotato di 10’000 franchi. La Commissione esaminatrice può inoltre attribuire menzioni speciali da 3000 franchi.

Il termine fissato per la consegna dei lavori di ricerca è il 31 maggio 2021.

Gli interessati dovranno inoltrare la propria ricerca all’indirizzo:

Percento culturale Migros Ticino, via Serrai 1, CH-6592 S. Antonino.

Le ricerche dovranno essere inedite e redatte in lingua italiana. Sono ammesse unicamente ricerche su argomenti riguardanti la Svizzera italiana e i seguenti ambiti: storia dell’arte, etnografia, linguistica e storia della letteratura.

La documentazione dovrà essere corredata da una copia cartacea del testo integrale della ricerca, un curriculum personale e l’elenco dei finanziamenti già percepiti, promessi o richiesti ad altri enti, pubblici o privati.

Dal 1985 al 2019 il Premio Migros Ticino per ricerche di storia della Svizzera italiana è stato attribuito a 18 ricercatori. Poiché i lavori di qualità sono in aumento, dal 1997 oltre al Premio, vengono attribuite anche delle menzioni speciali: nel corso delle undici passate edizioni sono state attribuite 20 menzioni a lavori di particolare valore scientifico e culturale.

Nell’ultima edizione del 2019 sono state assegnati un premio e due menzioni. Il primo è andato a Francesca Chiesi Ermotti per il suo lavoro confluito nella pubblicazione Le Alpi in movimento. Vicende del casato dei mercanti migranti Pedrazzini di Campo Vallemaggia (XVIII s.), pubblicato da Casagrande.

In aggiunta al premio principale, la giuria del Premio Migros Ticino ha pure assegnato due menzioni onorevoli ad altrettante ricerche storiche:

La prima menzione è andata a Rapsodia del sapere scolastico. Storia del manuale e dei suoi attori nel Canton Ticino (1830-1914), di Giorgia Masoni (tesi di dottorato discussa all’Università di Losanna, 2019).

La seconda a Strumenti per fare un Cantone. Storia dell’amministrazione cantonale ticinese nella prima metà dell’Ottocento dal sistema collegiale ai dipartimenti, di Jessica Beffa (borsa di ricerca cantonale, 2018).

Bando e regolamento del Premio Migros Ticino possono essere scaricati dal sito della Cooperativa Migros Ticino: www.migrosticino.ch/percento-culturale