Informazioni

www.marchethon-ti.ch


Tutti insieme per Marchethon CF

Sabato 8 settembre a Biasca si ritorna a correre per la ricerca scientifica contro la fibrosi cistica
/ 03.09.2018

Il consueto appuntamento di fine estate con Marchethon CF della Svizzera Italiana, è arrivato alla sua 14esima edizione. Sostenuto da Migros Ticino, questo importante evento per sportivi e famiglie, che si terrà sabato 8 settembre a Biasca, attira ogni anno centinaia di persone per una giornata dedicata a sport e divertimento, ma soprattutto dedita alla solidarietà.

Marchethon CF, infatti, devolve tutti i ricavi della manifestazione alla Società Svizzera Fibrosi Cistica (CFCH), che ha lo scopo di promuovere e mettere in pratica ogni forma di assistenza ai soggetti affetti da questa malattia, e agevola anche tutte quelle iniziative di carattere sociale che possono in qualche modo garantire la tutela del diritto alla salute e il superamento dell’emarginazione dei malati. Inoltre,  insieme al Swiss Working Group for Cystic Fibrosis sostiene i progetti di ricerca, che sono indispensabili per ottenere progressi scientifici di aiuto ai malati.

Essere solidali vuol dire anche stare insieme in allegria, per questo Marchethon CF, che si aprirà alle 10:20 sulla Piazza principale di Biasca, ha un programma ricco di sorprese e gare. Alle 11.00, anche quest’anno è prevista la Fun Run and Walk non competitiva: tutti possono partecipare a corsa, a piedi, in monopattino, con i pattini, con la bicicletta senza pedali, ma soprattutto è importante portare con sé tanta fantasia e gioia. Per pranzo ci saranno maccheronata e grigliata superfornita accompagnate dalla musica dei Cà mai. Nel pomeriggio, alle 14.30, si dedicherà del tempo alle gare dei bambini, i quali potranno anche divertirsi nell’area pensata per loro con bungee trampolin, parete d’arrampicata, gonfiabili, truccabimbi, caccia al tesoro, zucchero filato... e tante altre divertenti attività. Una volta stanchi e di nuovo affamati, sarà offerta  loro la merenda per eccellenza: pane e cioccolato!

Tanto intrattenimento durante tutto l’arco del giorno: non mancheranno esibizioni di Hip-Hop e modern Dance delle  Matrioscki, Twirling con Sport Twirling Bellinzona, ginnastica e cinofila con il gruppo della Scuola Quicky Dog Chiggiogna. Da non perdere le bolle di sapone di Mbolla, la magia del mago Soslan e gli spettacoli dei WhiteCrossDrumCorps e dei Biasca Bugs. Madrina della manifestazione sarà Alessandra Ferrarini pediatra e genetista all’Ospedale San Giovanni. Un bell’aperitivo e una buona cena a partire dalle 18.00 con la musica della Limited Edition Band porteranno alla conclusione della serata verso mezzanotte.

Partecipare a questo evento è importante perché occorre rafforzare la ricerca scientifica e il sostegno diretto al malato. Ancora non esiste una cura per la fibrosi cistica, malattia genetica che colpisce i polmoni e l’apparato digerente, la cui causa è la mutazione di un gene che determina la produzione di una proteina. Un muco appiccicoso ostruisce i polmoni, comportando infezioni molto pericolose, il pancreas, il fegato e l’intestino. Grazie ai progressi medici l’aspettativa di vita delle persone affette da questa malattia è aumentata con un miglioramento della qualità, ma ora bisogna diffondere informazioni sulla malattia perché sempre meno persone si sentano sole e discriminate.