Monte Generoso ha una nuova direzione

Riorganizzazione e nomine in grado di rispondere in modo ancora più performante alle circostanze attuali e a tutte le sfide future
/ 27.12.2021

Con l’inizio del nuovo anno la Ferrovia Monte Generoso scende in campo con una nuova conformazione strutturata da un Management Board ed una Direzione allargata. Condivisione, coinvolgimento e responsabilità saranno fondamentali per realizzare gli obiettivi aziendali e rispondere alle esigenze di mercato.

 «In passato, la mole di lavoro gestionale e direttiva concentrata esclusivamente sulle spalle di poche persone, rallentava ed irrigidiva il processo decisionale» sottolinea Lorenz Bruegger, Direttore della Ferrovia Monte Generoso, «oggi, il mercato cambia velocemente e propone sempre maggiori e più complicate sfide, è fondamentale, quindi, per noi avere una capacità reattiva rapida e duttile, in grado di rispondere in modo adeguato alle nuove esigenze. A questa necessità si aggiunge, la volontà di allinearci alla cultura aziendale del Gruppo Migros, che al fine di rendere i colleghi in grado di operare in modo indipendente e con spirito imprenditoriale, li coinvolge e li responsabilizza».

A partire dal 01.01.2022, la Direzione allargata sarà composta da Lorenz Bruegger (Direttore – da agosto 2018), Samantha Martinelli (Vicedirettrice e Sostituta – da gennaio 2018), Monica Besomi (Head of Sales & Marketing da novembre 2019, Vicedirettrice – nuova nomina), Massimo Bosisio (Capo Esercizio / Infrastruttura e Membro dei Quadri – da febbraio 2009, Membro di Direzione – nuova nomina).

La Direzione così formata sarà supportata dal Management Board composto da tre nuovi Membri dei Quadri, già responsabili operativi all’interno della FMG: Gioele Palumbo, Manager del Fiore di pietra, Lucas Escardò, Manager del Campeggio Monte Generoso, Cornelia Limacher, Head of Security.

«Coinvolgendo più da vicino i nostri colleghi del Management Board, avremo ancora più input e prospettive diverse, il che ci renderà ancora più agili e competenti nel processo decisionale e nel raggiungimento degli obiettivi. A beneficiarne sarà anche lo spirito di squadra, già parte dei valori aziendali definiti all’interno della Road Map FMG. Dopo il fondamentale riallineamento della FMG, avvenuto in passato, ora è il momento giusto per estendere ed allargare la leadership e il potere decisionale», conclude Lorenz Bruegger.