Pietre e natura della Val Vegornèss
di Elia Stampanoni

Per scoprire la Val Vegornèss è necessario risalire la Valle Verzasca, lasciandosi alle spalle il Piano di Magadino, s’oltrepassano la diga, i nuclei caratteristici, i ponti storici, le pozze e, risalendo il fiume che scorre limpido, si raggiunge Sonogno. Qui inizia l’itinerario...

Una stagione anomala
di Nicola Mazzi

Dopo mesi incerti e vacanze all’estero in dubbio ci siamo chiesti se i lidi e i bagni pubblici del Ticino saranno presi d’assalto questa estate. I primi segnali sono piuttosto positivi, ma come sempre i bilanci si faranno alla fine. Anche perché se molte strutture hanno aperto,...

Scoprire la Valle del sole in sella
di Davide Bogiani

«Quattro nuovi percorsi al Nara». È questa la prima frase che appare entrando nel sito internet www.bleniobike.ch. Si tratta di «percorsi esigenti dal punto di vista fisico e tecnico». I dettagli nelle pagine a seguire fanno capire il grado di difficoltà e le caratteristiche di...

Capriasca di ieri e di oggi
di Valentina Grignoli

Per le vie del borgo un dialogo tra passato e presente a suon di immagni. È lungo 1,8 chilometri il percorso espositivo Click Capriasca, una mostra all’aria aperta a Cagiallo promossa dalla Commissione culturale del comune insieme all’Archivio audiovisivo di Capriasca e Val Colla...

Una via per varcare il Ceneri
di Elia Stampanoni

Ci sono diverse possibilità per muoversi sul territorio tra il Sotto e il Sopraceneri: ferrovia, strada, autostrada e anche alcuni sentieri o percorsi, sia ciclabili sia pedonali. Tra di questi una via è quella del Montecenerino, anche detta vecchio o piccolo Ceneri, che dal passo...

Una pista sempre più apprezzata
di Elia Stampanoni

C’è un bel movimento in alcuni giorni e in alcuni orari sul tragitto Tesserete-Canobbio. Non parliamo di auto, ma di biciclette e di persone che transitano sulla pista ciclopedonale inaugurata nel settembre del 2017 e che dopo i primi due anni si sta confermando come un’arteria amata...

Appesi a un filo
di Valentina Grignoli

Questa è la storia di come le tradizioni incontrano la contemporaneità, vengono rielaborate e prendono nuova vita nelle stanze di un museo. È la storia di un filo di lana, che dagli anni Trenta percorre la Valle Verzasca e trova oggi nuove forme nel progetto «Dialoghi appesi a un...

Viticoltori in affanno
di Nicola Mazzi

Tra i primi settori a fare i conti con le perdite dovute al Coronavirus c’è quello del vino. E non sono perdite di poco conto per i 2’700 viticoltori del Ticino e per le cantine. Basti pensare che se ogni vendemmia vale circa 22 milioni di franchi, per il 2020 si prospetta un calo...