La verità artistica di Milo Rau al LAC
di Giorgio Thoeni

Milo Rau è tutto tranne che un visionario. La sua idea di teatro, così concreta e tangibile, non è da confondersi con una lucida visione ma è una meditato esercizio per rivivere la Storia attraverso il teatro facendocela sentire parte di un’esperienza attuale. L’inconfondibile...

«Il cinema svizzero? È come la nazionale di calcio: più aperto di quel che si pensa»
di Nicola Falcinella

Regista di film come Tutti giù e Atlas (in onda domani sera su LA2 alle 21:05) che hanno contribuito all’affermazione del cinema svizzero italiano, direttore della Ticino Film Commission e ora alla guida delle Giornate cinematografiche di Soletta, Niccolò Castelli è il primo ticinese...

Gotica e impertinente Mercoledì
di Tommaso Donati

Da qualche tempo si sente molto parlare di Wednesday, la prima stagione della serie incentrata su Mercoledì, enigmatico personaggio, che su Netflix ci porta nel mondo de La famiglia Addams. Un universo che affascina giovani e non sin dal 1938, anno in cui il fumettista Charles Addams...

Fessure come ferite aperte
di Giorgio Thoeni

Un’idea. Ne basta una sola e dev’essere quella giusta. Come quella da cui è partita Cristina Castrillo per imbastire Fessure, il suo recente spettacolo che ha debuttato nella storica sede del Teatro delle Radici. E infatti lo spunto ideale si specchia nell’arte giapponese del...

L’anima profonda nei ritratti di Maria Mulas
di Natascha Fioretti

Se chiudo gli occhi i ritratti che mi tornano alla mente sono quelli femminili. Forse perché molte donne sorridono. Penso allora, in particolare, a Fernanda Pivano e Toni Morrison che si tengono per mano e sembrano spassarsela come due amiche di lunga data che sentono l’una per...

Il gesto del tempo
di Tommaso Donati

Dopo Those who are fine (2017), ambientato in una Zurigo urbana e contemporanea, Schäublin decide di incentrare la sua nuova minimalista narrazione indietro nel tempo, nel 1877, all’interno di una città orologiera nel nord-ovest della Svizzera. Il cineasta riesce a ricreare un...

Alla scoperta della Torre vagabonda
di Giorgio Thoeni

Un palco modulabile, un set completo per suono e luci: sono i requisiti per La Straordinaria, una stagione unica nel suo genere che si svolgerà nella Tour Vagabonde (nella suggestiva immagine a lato) eretta sullo sterrato della Gerra a Lugano dal 28 dicembre, giorno della sua...

Rilke, Kent Haruf e la trappola del metaverso
di Giorgio Thoeni

Dopo I diari (2021) e La Quarantena (2020), Replika anno 2052 è il terzo capitolo della saga Totentanz prodotta dalla Markus Zohner Arts Company. È il risultato di un processo di ricerca di Zohner e Patrizia Barbuiani in risposta a grandi quesiti esistenziali come: da dove veniamo?...

Risultati da 1 a 8 su 665
<< Prima < Precedente 1-8 9-16 17-24 25-32 33-40 41-48 49-56 Prossima > Ultima >>