L'antico mestiere del clavigero
di Chiara Di Giorgio

I Musei Vaticani sono l’unica realtà museale al mondo in cui esiste ancora l’antico mestiere del clavigero, colui che «porta le chiavi». «Dopo il diploma inizio a lavorare come custode ausiliario nella basilica di San Pietro, seguendo il consiglio del mio parroco. Passano cinque...

Narratore senza mappe
di Paolo Di Stefano

Javier Marías amava ricordare che cominciava a scrivere i suoi romanzi senza sapere come si sarebbe sviluppata la storia e che forma avrebbe preso. Ci sono altri scrittori che prima di partire hanno bisogno di prevedere con precisione dove andranno e in che modo. Ma il lettore...

Addio a Pierre Casè
di Gianluigi Bellei

Pierre Casè era un uomo affascinante. Gli occhi vividi, vivaci, sottili, il naso importante e soprattutto quella barba fluente che gli incorniciava il volto. Una persona autorevole, a volte autoritaria. Decisa ma calma, ferma ma non intransigente. Un uomo di valle o di montagna....

«La poesia è vedere o sentire?»
di Natascha Fioretti

L’edizione di quest’anno e quelle che verranno saranno «nel segno della continuità» ci dice Matteo Campagnoli, tra i fondatori della manifestazione e ora – dopo la partenza di Vanni Bianconi – anche direttore artistico. In un panorama festivaliero letterario denso di appuntamenti...

«Il sarto del vento»
di Giorgia Del Don

«Il sarto del vento», come amano definirlo i parigini, si è spento all’età di ottantaquattro anni lasciandoci un’eredità che si estende ben oltre il mondo della moda, un’eredità fatta di leggerezza e una discrezione non sprovvista di giocosità che lo rendono unico. Creatore di...

Naufragar in paradiso
di Eliana Bernasconi

È pervasa da un filo conduttore che pone interrogazioni al pensiero contemporaneo e ne addita limiti e contraddizioni l’ormai lunghissima opera saggistica di Massimo Cacciari, spesso tradotta nelle principali lingue. Parte dal pensiero negativo di Nietzsche e Wittengstein con una...

Abbattere i monumenti! O no?
di Emanuela Burgazzoli

A fine aprile a Kiev veniva demolita la statua dell’amicizia tra Russia e Ucraina: alta otto metri, costruita nel 1982, raffigurava due operai in bronzo che sorreggevano la stella dell’Ordine dell’Amicizia tra i popoli. Un’amicizia di cui oggi non resta più nulla. È l’ultimo di una...

Chiamati all’avventura
di Letizia Bolzani

«Un eroe non è necessariamente chi vince, ma chi combatte una buona battaglia». Me le ricordo bene, queste parole che Mino Milani diceva nel suo studio in Piazza San Pietro in Ciel d’Oro a Pavia, con un Dry Martini in mano, tra il rosso garibaldino degli arredi e il nero guizzante...