Sara la Nera, la santa non santa dei Gitani
di Amanda Ronzoni, testo e foto

Non è mai stata proclamata santa dalla Chiesa. Eppure il suo popolo, quello dei Romaní, per lei torna qui ogni anno, il 24 e 25 maggio, per un rito collettivo dal sapore antico. Di strada, ne fanno tanta, da ogni dove. Con ogni mezzo. Una festa di colori, canti e suoni. Rom,...

Dal libro al film, sino alla realtà
di Domenico Scarano

«Giunto al termine della mia vita di peccatore, mentre declino canuto insieme al mondo, mi accingo a lasciare su questa pergamena testimonianza degli eventi mirabili e tremendi a cui mi accadde di assistere in gioventù, sul finire dell’anno del Signore 1327. Che Dio mi conceda la...

Il Buddha nella moto
di Claudio Visentin

Gli scrittori compaiono nei giornali due volte: prima nelle pagine della cultura, quando sono all’apice della fama, poi, a distanza di qualche decennio, nei necrologi. Qualche settimana fa questa sorte è toccata anche allo scrittore e viaggiatore Robert Maynard Pirsig, morto a 88...

Ritorno in Vietnam
di Massimo Morello

«Distesa là dove il dragone si raccoglie e la tigre si accuccia, in una bella posizione voluta dal cielo, merita d’essere la dimora dei re». Così il geomante Le Quy Don descrisse Hue diversi anni prima che divenisse la capitale del Vietnam, nel 1805. Da allora la città è stata uno...

Terra di nessuno
di Claudio Visentin

Centoquarantamila like per una pagina Facebook sono tanti, soprattutto se dedicata a «I luoghi dell’abbandono». Non è neppure la sola di questo tipo e il loro numero si moltiplica passando dall’italiano all’inglese. È la prova di come questa passione si stia diffondendo in tutto il...

Passaporti per femministe
di Claudio Visentin

«Il segretario di Stato degli Stati Uniti d’America chiede che al titolare del presente documento sia concesso il passaggio senza ritardi o impedimenti e che, in caso di bisogno, gli sia accordata la protezione della legge». Questo messaggio compare su ogni passaporto americano e...

Un lavoro per viaggiare
di Valentina Lucchi, testo e foto

È una mattina di luglio, l’uomo entra nel vagone rovente e sovraffollato della metropolitana reggendo un letto da campo in una mano, una Bibbia aperta nell’altra. Poi appoggia il letto per terra e comincia a leggere da un foglietto: «Vivo sulla strada da tre mesi, undici giorni e...

Dovere o piacere?
di Claudio Visentin

Se il vostro capo sbaglia il calcolo del fuso orario e vi sveglia all’una di notte per parlare di un cliente, è tempo di fare qualcosa. C’è chi si difende scegliendo luoghi dove non è possibile essere raggiunti da telefonate, mail, SMS, Skype… ma sono sempre più difficili da trovare,...