Quanto sopportano le Valli?
di Guido Grilli

Estate, le valli si ripopolano. Di più. Talora le presenze raddoppiano. La casetta, il rustico, la cascina riattata – insomma, le abitazioni secondarie – aprono e si animano di nuovi ospiti producendo un boom di presenze. Indaghiamo su quanto i Comuni siano pronti a gestire quella...

Il museo raddoppia
di Elena Robert

Ci sono tanti modi di raccontare e far vivere l’identità di una regione. Il Museo di Val Verzasca da quest’anno sta sperimentando un concetto innovativo che punta sul coinvolgimento diretto e sul ruolo attivo del visitatore, anche attraverso esperienze di mediazione culturale rivolte...

Onsernone valle vicina
di Fabio Dozio

C’è ma non si vede. Potremmo cominciare a descrivere la Valle Onsernone con un indovinello. Cosa c’è che non si vede? Non i boschi, visto che si tratta di una delle valli più verdi del Ticino, non i villaggi aggrappati alle pendici del versante sinistro della valle, con tante belle...

Più liberi nella rete ambientale
di Stefania Hubmann

Il futuro degli spazi verdi cittadini passa dalla rete. Non tanto in senso virtuale, ma piuttosto applicando il medesimo principio all’ambiente. Collegare le zone di svago pubbliche significa assicurare continuità dal punto di vista ecologico e della loro fruizione. Il primo è...

Un’oasi nel Mendrisiotto
di Elia Stampanoni, testo e foto

La Valle della Motta nell’immaginario di molti ticinesi è ancora sinonimo di discarica, di puzze e di rifiuti. Ma non è così e basta una breve sosta per accorgersi di quanto questo fazzoletto di terra possa stupire. L’omonimo parco deve però la sua nascita anche ai rifiuti, dato che...

Più spazio meno cemento
di Fabio Dozio

Arrivare a Lugano con il treno può essere un’esperienza sensoriale. Dal marciapiede si scende nel sottopasso in direzione della città, dove le voci e i suoni rimbombano, si raggiunge l’atrio, il nuovo cuore della stazione, e il rumore di fondo svanisce. «C’è silenzio, l’atrio offre...

Una professione che non si improvvisa
di Guido Grilli

Alla fine della formazione hanno tutte le carte in regola per diventare dirigenti nel vasto campo del turismo, ma «sanno bene che nella maggior parte dei casi il ruolo non è per subito e che agli inizi devono accettare anche di portare su le bottiglie dalla cantina». Ambizione e...

Un’opportunità per tutti
di Roberto Porta

Una pista di ghiaccio ad Ambrì. Uno stadio di calcio, con annesse torri amministrative, a Lugano. Un velodromo nel Locarnese. La copertura dell’autostrada ad Airolo, per una lunghezza di un chilometro all’uscita della galleria del San Gottardo. Di questi tempi il Ticino pullula di...