L’architetto scultore
di Elena Robert

Gianfranco Rossi (Lugano 1927-2013) era un architetto dai molteplici interessi, animato da una grande passione per il mestiere. Nello studio di via Trevano si percepiva la vivacità e l’operosità di un laboratorio di idee tutto da scoprire. Schizzi, disegni a matita, pastello, china,...

Il Ticino «in sezione»
di Martino Pedrozzi e Vincenzo Tuccillo*

Il Ticino è un cantone montuoso. Sebbene la narrazione turistica spesso esalti più l’immagine di un cantone dal clima mite e dall’aura vagamente «mediterranea» (forse in contrapposizione all’offerta di regioni più marcatamente alpine come ad esempio il Vallese o l’Engadina) i rilievi...

Le merci attraverso il Gottardo
di Riccardo De Gottardi

L’Ufficio federale dei trasporti conduce ogni cinque anni un rilevamento dettagliato del traffico merci attraverso le Alpi svizzere. Si possono così conoscere l’ammontare dei volumi trasportati, il mezzo di trasporto utilizzato, il genere di merce, il valico percorso, l’origine e la...

A spasso nella biodiversità
di Elia Stampanoni

Passeggiare nella natura è un’attività sempre apprezzata e in tempi di pandemia ha assunto un ruolo ancor più importante, con molte persone che si sono ritrovate all’aria aperta forse anche un po’ per caso o per necessità. Il Ticino è d’altronde ricco di aree di svago e anche di zone...

La Scendruràta di Brusino
di Sara Rossi Guidicelli

La Scendruràta è Cenerentola, solo che qui ha il papà in Svizzera interna, fa tre balli e la terza sera il principe le mette un anello di nascosto nel bicchiere. È la versione di Jolanda Bianchi Poli, di cui una scelta di bellissime fiabe e altre storie è appena stata pubblicata per...

Cappuccetto Blu, l’Anno nuovo e il Pesce d’aprile

Nel Millenovecento c’era una bambina che aveva il Cappuccetto Blu ed era proprio tale e quale a Cappuccetto Rosso e andava anche lei dalla nonna. Quell’altra ci andava in primavera, quando c’erano i fiori e raccoglieva fiori e fragole nel bosco, invece questa qui ci andava in pieno...

Il castello perduto (e ora ritrovato) di Lugano
di Jonas Marti

Chissà come sarebbe oggi la città, se cinquecento anni fa gli Svizzeri non lo avessero distrutto. Il castello di Lugano era una fortezza mica da poco per l’epoca, capace di rivaleggiare con quelle di Bellinzona e di Locarno. Costruito nel 1498 dal milanese Ludovico il Moro sull’ampia...

La nouvelle Belle Époque delle stazioni ticinesi
di Mauro Giacometti

È una «nouvelle Belle Époque» quella degli scali ferroviari ticinesi. Dall’inaugurazione della galleria di AlpTransit, nel 2016, e più recentemente quella del Ceneri, nel 2020, le stazioni di Bellinzona, Lugano, Locarno, Mendrisio e prossimamente Chiasso stanno conoscendo un...

Risultati da 1 a 8 su 268
<< Prima < Precedente 1-8 9-16 17-24 25-32 33-40 41-48 49-56 Prossima > Ultima >>