Mode e modi

Le case parlano di noi
di Luciana Caglio

Tradizionalista o fan del nuovo, ordinato o confusionario, ostentatore o riservato, amante del pieno o del vuoto: sono le categorie in cui tutti, da inquilini o da proprietari, ci si può riconoscere. Le hanno stabilite gli psicologi, decifrando il linguaggio più ricorrente nelle...

La stanza del dialogo, home page rubrica

La felicità è un compromesso
di Silvia Vegetti Finzi

Cara dottoressa Silvia, di solito si rivolgono a questa rubrica persone del suo sesso e mi sembra che lei le capisca molto bene e risponda a tono. Ma questa volta è un lettore che le scrive e non so se scatterà lo stesso feeling. Ora mi spiego meglio. Sposato da 30 anni, ho...

L'Altropologo

Chi è sepolto nella tomba di Custer?
di Cesare Poppi

Alcuni personaggi sono passati alla storia più per i loro spettacolari fallimenti che non per le loro virtù. In quanto tali sembrano suscitare una sorta di simpatia a livello della cultura popolare sempre pronta a schierarsi con gli sconfitti anche quando risulta palese che gli...

Lo specchio dei tempi

La cavalcata delle Walkirie
di Franco Zambelloni

Si avvicinano le elezioni federali e uno dei dati che fa più clamore è l’aumento considerevole di candidate rispetto al passato: il 40,3% delle liste per il Consiglio nazionale è costituito da donne, con una crescita del 5,8% rispetto al 2015. L’aumento è dunque considerevole,...

La società connessa, home page rubrica

Le news sono come lo zucchero
di Natascha Fioretti

Seduta in un piccolo Starbucks al secondo piano della libreria Orell Fussli nella Füsslistrasse 4 di Zurigo osservo quattro ragazzine adolescenti e mi chiedo cosa ci fanno qui alle 9.30 del mattino, non dovrebbero essere a scuola? Si riconosce subito la leader del gruppo. Spavalda,...

L'Altropologo

La crociata populista
di Cesare Poppi

Il 21 ottobre 1096 vide la fine di uno degli eventi più disastrosi della storia del cosiddetto Occidente. La Crociata del Popolo – altresì nota come la Crociata dei Poveri o Crociata dei Contadini fu un evento meteorico per la sua dimensione temporale – durò infatti solo dall’aprile...

La stanza del dialogo, home page rubrica

La salute e la collettività
di Silvia Vegetti Finzi

Cara dottoressa,il problema che le prospetto non riguarda soltanto me, ma coinvolge molte donne della mia età (intorno ai sessanta), che si trovano a gestire contemporaneamente genitori e figli. Un doppio impegno che tante volte si somma, come nel mio caso, a quello del lavoro non...

Mode e modi

Aria mediterranea nelle città svizzere
di Luciana Caglio

Sia detto sottovoce per non urtare la diffusa suscettibilità ambientalista, ma l’estate calda e prolungata ha anche i suoi vantaggi. Se ne sono resi conto i nostri concittadini d’oltre Gottardo che, per via del persistente bel tempo, hanno cambiato abitudini adeguandosi a un modello...