Fonte di vita per le barriere coralline
di Sabrina Belloni

Torniamo a parlare di spugne in questo secondo e ultimo servizio che si sofferma sulle loro caratteristiche e sulla loro utilità negli ecosistemi ambientali. Per chi fosse interessato, nell’articolo apparso su «Azione» del 2 marzo (...

Da animale a uomo
di Maria Grazia Buletti

Lo scrittore e divulgatore scientifico David Quammen lo aveva previsto e descritto otto anni or sono: la futura grande pandemia («The Next Big One») sarebbe stata causata da un virus zoonotico trasmesso da un animale selvatico, verosimilmente un pipistrello, e sarebbe venuto a...

In cerca di alberi nel bosco dei nomi
di Alessandro Focarile

Come una buona torta millefoglie, i nomi dei luoghi (topónimi) nelle Alpi rivelano una storia umana millenaria, costruita attraverso la sovrapposizione di alterne presenze Liguri, Celtiche, Romane, Franche, Longobarde, Saracene, Germaniche e Slave, nell’arco temporale di oltre 5mila...

Animali da compagnia e coronavirus
di Maria Grazia Buletti

«Quando si entra a contatto con gli animali, è necessario applicare le consuete misure igieniche, come il regolare lavaggio delle mani. Non è necessario un bagno speciale o la disinfezione di cani e gatti», questo paragrafo estratto da un comunicato ufficiale dell’Ufficio federale...

Ridurre il rumore stradale
di Elia Stampanoni

Il rumore è definito come un segnale di disturbo che, come i più graditi suoni, è costituito da onde sonore. La differenza sta proprio nelle caratteristiche acustiche ma anche nella percezione che può essere molto soggettiva e diventare quindi fonte di fastidio. I possibili effetti...

II boreale abete rosso soffre il caldo
di Alessandro Focarile

«La pescia l’è l’arbor dii dispiasée», rifletteva un vecchio forestale della Valle Blenio nell’Alto Ticino. Questo albero è, infatti, fonte di serie preoccupazioni per quanto riguarda il suo stato di salute e la sua stessa sopravvivenza sull’Altopiano svizzero, nelle Alpi, e...

Il Monte San Giorgio nell’era genomica
di Rudolf Stockar

Darwin incluse nell’Origine delle specie (1859) una sola immagine, un albero evolutivo con biforcazioni a rappresentare divergenze che da antenati comuni conducevano alle specie attuali. Il processo prende il nome di filogenesi e per oltre un secolo è stato ricostruito sulle stesse...

Invecchiare insieme
di Maria Grazia Buletti

Alla Casa Anziani regionale San Donato di Intragna vivono da qualche anno due gatti e ogni tanto ne arriva un terzo in visita. Mentre accarezziamo Battista (uno dei due, l’altro si chiama Pellegrino) ce lo racconta il direttore amministrativo Stefano Hefti: «Battista vive al piano...