Il meglio e il peggio del 2016 discografico in italiano
di Zeno Gabaglio

Il meglio: Niccolò Fabi – Una somma di piccole cose Nella canzone italiana dell’ultimo trentennio esiste un solco invalicabile che separa il mainstream dal circuito indipendente, un orrido baratro che divide sì gli artisti ma anche i pubblici di riferimento, le modalità autoriali e...

Una Regina di qualità
di Benedicta Froelich

Nell’ambito dell’odierno panorama pop-rock internazionale, capita, purtroppo, sempre più raramente di imbattersi in artisti di ultima generazione che siano in grado di infondere la propria musica di uno spirito in qualche modo innovativo e personale: uno stile non soltanto audace, ma...

Un’antologia di musica popolare ticinese
di Zeno Gabaglio

La cultura musicale della Svizzera italiana è generosamente ricca, viva e vivacissima: ecco l’affermazione passe-partout che capita sistematicamente di incrociare nei quattro angoli del cantone, a ogni gradino della scala socioculturale. Un plebiscito di autocompiacimento musicale –...

Raffinata e spregiudicata
di Benedicta Froelich

Nella storia della musica capita a volte di incontrare rari, brillanti fenomeni che si distinguono per il loro abbagliante e meteorico passaggio all’interno della scena artistica internazionale, per poi sparire dopo pochi anni di lavoro profondamente ispirato e innovativo. Il caso...

Quattro pianoforti e una chitarra
di Alessandro Zanoli

Pianisti jazz: torniamo a parlarne poiché, in un modo o nell’altro, sembrano i rappresentanti più nobili di questo splendido genere musicale. Chissà perché, in effetti, dai pianisti jazz ci si attende sempre un «qualcosa di più», come se per esprimere la loro bravura dovessero anche...

Cat Power, la rinascita di una diva dai mille volti
di Muriel Del Don

Difficile per non dire impossibile separare il personaggio (Cat Power) dalla persona (all’anagrafe Chan Marshall) tanto le due entità s’influenzano (nel bene e nel male), si nutrono e s’intrecciano reciprocamente. Ma in fondo, ha senso tentare una tale manovra trattandosi di...

Il mio Beethoven, se vi piace
di Enrico Parola

Da Maisky a Gringolts (la scorsa stagione), da Sol Gabetta (che chiuderà la nuova il 1. giugno) alla Buniatishvili, sono tante le stelle che illuminano i concerti dell’Orchestra della Svizzera Italiana. Ma a destare scalpore è stato Evgenij Kissin: saperlo solista, questo giovedì,...

Fiumani, un uomo senza eredi
di Zeno Gabaglio

Il settimo tra i più importanti album italiani di sempre. Basterebbe questo riferimento alla celebre classifica stilata da «Rolling Stone» per soppesare l’importanza di quel Siberia che il gruppo fiorentino Diaframma licenziò nel lontano (ma musicalmente vicinissimo)...