Xilografie a confronto
di Gianluigi Bellei

Ho scritto di Franz Gertsch su queste colonne il 12 settembre 2011 in occasione della sua personale al Kunsthaus di Zurigo. Lo faccio ancora oggi non perché espone al Museo d’arte della Svizzera italiana di Lugano bensì perché il curatore è in ambo i casi Tobia Bezzola, nuovo...

Quando il creato svela i suoi segreti
di Alessia Brughera

È il 2015 quando la conservatrice del Museo botanico dell’Università di Zurigo si imbatte in cinque piccole casse di legno nei depositi dell’istituzione. Aprendole, scopre che al loro interno sono custodite numerose diapositive su vetro che ritraggono forme di vita del mondo...

Carlo Storni e i suoi teleri
di Elena Robert

Rimane ancora molto da scoprire sulla figura di Carlo Storni (1738-1806) di Lugaggia, pittore e «coloraro» attivo a Roma, anche se negli ultimi anni ricerche d’archivio incrociate in Ticino e nella capitale italiana hanno consentito di ricostruire la vita di questo artista della...

I disegni di Leonardo
di Gianluigi Bellei

Quest’anno ricorre il cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci. Ormai ne parlano e ne scrivono tutti, ovunque. Sia perché l’occasione è troppo ghiotta e importante, sia perché Leonardo si è interessato di svariati argomenti che spaziano dall’architettura alla geologia,...

Agli albori dell’umanità
di Rebecca Luini

La creazione artistica in Oceania è qualcosa di intimamente legato a ogni aspetto della vita dell’uomo. Essa appartiene ai riti della quotidianità così come a quelli celebrativi, divenendo uno strumento di mediazione tra presente e passato, tra viventi e antenati, tra uomini e...

Pronto, sono Arianna, con chi parlo?
di Marco Horat

Nel 1989 veniva alla luce uno dei due mosaici che decoravano un pavimento della grande villa gallo-romana, che si possono ammirare nel museo di Vallon, Canton Friborgo: quello detto di Bacco e Arianna, che prende il nome dal grande medaglione che, si diceva, li rappresentasse; ora...

Tasca e Chieteri, guardare insieme
di Gian Franco Ragno

Entrambi fotografi di un territorio sempre più antropizzato, il locarnese Giuseppe Chietera (1966) e il comasco Fabio Tasca (1965), collaborano da alcuni anni sulla base di un’idea comune di paesaggio – antiretorica, attuale e di ricerca – traendo forza dal confronto diretto e...

Il mare e oltre
di Alessia Brughera

L’incontro con il mare avveniva tutti i giorni: con indosso la sua tuta da lavoro blu, Piero Guccione si recava ogni mattina a contemplarlo, a coglierne la luce e la vastità. Lo ha scrutato con gli occhi e con l’anima per più di quarant’anni. A Scicli, dov’era nato nel 1935, guardare...

Risultati da 1 a 8 su 304
<< Prima < Precedente 1-8 9-16 17-24 25-32 33-40 41-48 49-56 Prossima > Ultima >>