Giuseppe Conte, vittima del virus?
di Alfredo Venturi

Io avrei violato la Costituzione? Ma quando mai. In un’intervista alla «Stampa» Giuseppe Conte si difende dall’accusa che da più parti gli piove addosso, quella di avere gestito la pandemia da Coronavirus con un piglio decisionista che richiama la prassi dispotica dei pieni poteri....

Silenzio e orgoglio
di Alfio Caruso

Anche al tempo del Coronavirus è sempre l’Emilia di quand’erano tutti comunisti, persino quelli che comunisti non lo erano e rifiutavano di fare la spesa nei negozi e nei supermercati delle Coop per timore che i loro soldi finissero al Pci e attraverso i suoi canali all’Urss dei...

All’ombra della bandiera cinese
di Francesca Marino

La chiamano «Health Silk Road», e va di pari passo con la ormai famosa, o per meglio dire famigerata, «New Silk Road» nota anche come Belt and Road Initiative. Segue la stessa rotta geografica e geopolitica e, soprattutto, ha lo stesso obiettivo: connettere e unificare il resto del...

Dal lockdown alla Grande Depressione
di Federico Rampini

Nuovo balzo della disoccupazione americana: 3,2 milioni di persone si sono aggiunte nell’ultima settimana alle liste di coloro che richiedono le indennità. In sette settimane, da quando sono iniziati i primi lock-down, il totale degli americani senza lavoro ha raggiunto i 33,5...

Haftar, l’uomo forte non troppo forte
di Daniele Raineri

La sera del 27 aprile il generale libico Khalifa Haftar si è presentato in televisione per dichiarare che accetta il mandato del popolo, che gli chiede unanime di considerare nullo un vecchio accordo politico del 2015 e di dare tutto il potere al Comando Generale dell’Esercito...

Ecco che cosa non ha funzionato
di Alfio Caruso

Passa e ripassa nei tg di parecchie reti il ragazzo in bici, che imboccando il viale dalle parti del Po lascia il manubrio, alza le braccia al cielo, lancia l’urlo «Libertà». Anche Torino e il Piemonte festeggiano da giorni la fine dell’isolamento, ma con il tremore quotidiano che...

Il Belpaese sempre più corteggiato
di Lucio Caracciolo

L’Italia non è mai stata così malmessa e così contesa come in questa emergenza virale. Le previsioni di crollo del pil, che minacciano di esprimersi in due cifre, sono solo la punta dell’iceberg di un disastro sociale, più che economico, che si rifletterà inevitabilmente sull’assetto...

Successo portoghese, fallimento spagnolo
di Gabriele Lurati

Stesso territorio, differenti risultati. Portogallo e Spagna hanno un confine comune di 1200 chilometri, condividono sostanzialmente le medesime condizioni climatiche e socio-economiche all’interno della Penisola iberica, hanno entrambi un premier socialista che governa grazie...