La lunga ombra di Xi Jinping
di Giulia Pompili

Sarebbero più di cento le stazioni di polizia cinese all’estero. Di queste, la maggior parte sarebbe stata aperta nel corso degli ultimi anni senza dare alcuna comunicazione alle autorità dei Paesi ospitanti. Oggi si trovano nelle principali città dei Paesi occidentali, ma...

L’America rinsalda il suo ruolo guida
di Federico Rampini

A Washington il 2022 cominciò con una miscela di lucidità e pavidità geo-politica. L’intelligence americana fu la prima a capire che la Russia avrebbe invaso l’Ucraina. La Casa Bianca avvisò gli europei, inutilmente: non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire. Però lo stesso Biden...

«Perché la gente non doveva sapere?»
di Enrico Morresi

È ora disponibile anche in italiano un’autobiografia di Chelsea Manning, l’addetto dei servizi segreti che nel pieno della guerra in Iraq rivelò informazioni altamente compromettenti sull’azione delle forze americane. Contiene un elemento nuovo che, se non distorce la narrazione,...

Tramavano per dar vita al Quarto Reich
di Marzio Rigonalli

La Germania ha vissuto momenti di stupore, di indignazione e anche di angoscia quando, lo scorso 7 dicembre, è scattato l’arresto di 25 persone che stavano preparando un colpo di Stato. La polizia è intervenuta con 3000 agenti in ben 11 dei 16 Länder, ha proceduto a 130 perquisizioni...

Dal rogo del 1666 all’ultimo annus horribilis
di Alfredo Venturi

Ecco un altro anno che si chiude senza lasciare rimpianti. Un anno che non soltanto non ha saputo chiudere i conti con la pandemia, ma ha precipitato l’umanità in un altro flagello: alla peste ha aggiunto la guerra. Intanto è in agguato un altro cavaliere dell’Apocalisse, quello che...

La caccia alle «streghe» continua
di Francesca Marino

Un villaggio nel distretto di Ranchi, Stato indiano del Jharkhand, poco dopo mezzanotte. L’albero di tamarindo che sta in mezzo al villaggio sussurra piano alla notte, solo dentro al buio senza stelle. Se l’albero di tamarindo potesse parlare, invece di sussurrare piano, ecco cosa...

La coppa alle Villas miserias
di Angela Nocioni

Diego Armando Maradona, reduce dal trionfo ai Mondiali di calcio nel 1986, all’apice della sua popolarità, arrivò senza problemi con tutta la Nazionale alla Casa Rosada, in fondo alla Avenida de Mayo, al centro di Buenos Aires. Con in mano la coppa appena vinta, si affacciò al...

Tra torture, omicidi ed esclusione sociale
di Romina Borla

La «caccia alle streghe», nei tempi attuali, non è un fenomeno che riguarda solo l’India. Casi di violenze inaudite giustificate dalla volontà di contrastare il «maligno» si registrano anche in Tanzania, Congo, Angola, Nigeria, Ghana, Kenya, Nepal, Papua Nuova Guinea, Arabia Saudita...