«Nella Chiesa nessuno è fuori posto»
di Giorgio Bernardelli

Di nuovo in viaggio, ripartendo dall’Europa, il terreno più difficile. Perché se a marzo era stato facile spendere l’aggettivo storico per la visita di papa Francesco a Mosul, anche nelle impaurite città mitteleuropee per il cattolicesimo si sta giocando una sfida esistenziale. Un...

Lunga vita alla Nato ma per inerzia
di Lucio Caracciolo

A che serve la Nato? Questa domanda, inconsueta fino a pochi anni fa, ricorre nelle cancellerie e nelle élite atlantiche. È uno degli effetti più interessanti della disfatta subita in Afghanistan. Ma è anche un rivelatore della crisi strategica in cui versiamo, chi più chi meno, noi...

Biden e Xi: così lontani, così vicini
di Romina Borla

«Questo libro è un viaggio nel grande paradosso di una sfida planetaria», scrive Federico Rampini nell’introduzione al suo nuovo saggio Fermare Pechino. Capire la Cina per salvare l’Occidente (Mondadori). La sfida tra due superpotenze – gli Stati uniti e la Cina – che «si studiano e...

«Non si parli di Taiwan!»
di Giulia Pompili

La differenza può farla un nome. E il Paese che non si può nominare è Taiwan. In America, l’Amministrazione di Joe Biden vorrebbe cambiare la denominazione dell’ufficio «di rappresentanza economica e culturale di Taipei» in «ufficio di rappresentanza di Taiwan». Ma quando la scorsa...

Vaccini, chi non li ha li vuole
di Angela Nocioni

In America latina, continente più funestato di altri nel mondo dall’epidemia di Covid-19, la polemica no vax non prende quota. Troppo difficile è ancora l’accesso alla possibilità di vaccinarsi. Più dei due terzi delle persone che vivono lì non sono ancora immunizzate e la parte...

«Ivan il Terribile? Un bravo ragazzo»
di Anna Zafesova

La Russia ha un nuovo eroe. Ha un nome da romanzo russo, Nikanor Tolstykh, i capelli biondi a spazzola, gli occhi azzurri e un faccino pulito da primo della classe quale è. Il diciasettenne di Vorkuta è diventato famoso dopo aver fatto notare in diretta Tv un madornale errore di...

Quando i lupi bramano l’acqua
di Alfredo Venturi

Sfogliando un atlante geografico la differenza appare evidente: le carte politiche sono una ragnatela di frontiere, quelle fisiche raffigurano invece la libera espressione dei fenomeni naturali, che delle frontiere se ne infischiano e segnano il paesaggio con i loro connotati...

Aborto: la guerra infinita
di Federico Rampini

La guerra sull’aborto è molto più antica della guerra in Afghanistan. La recente legge anti-abortista varata dal Texas – che altri Stati governati dai repubblicani vogliono imitare – è solo l’ultima battaglia di un conflitto senza fine. Per capirlo consiglio un serie televisiva di...