La fine di ogni Cosa
di Alfio Caruso

Adesso riposano assieme a Corleone in questo singolare Famedio del Male: Michele Navarra, Luciano Leggio, Calogero Bagarella, Bernardo Provenzano, Totò Riina. Un medico e quattro semianalfabeti braccianti agricoli, capaci però di sconvolgere il corso dell’Italia repubblicana. Nel...

In Asia c’è bisogno d’America
di Federico Rampini

Comincio con una notazione personale questo secondo diario di viaggio dal tour asiatico che ho fatto al seguito di Donald Trump (la prima puntata, dalla Cina, l’avete potuta leggere qui la settimana scorsa). In quella lunga missione internazionale ero l’unico giornalista italiano a...

Delhi, Lahore e le nuvole
di Francesca Marino

Puntuale, da un paio di anni a questa parte, una coltre di smog è tornata a coprire il cielo e le strade di Delhi. E siccome lo smog è democratico, la grigia e tossica nube arriva anche dall’altra parte del confine, a Lahore: colpa dei rimasugli del raccolto bruciati nei campi del...

Beirut, fragile pedina
di Marcella Emiliani

«Il Libano è troppo piccolo e vulnerabile per sopportare il carico economico e politico che comportano queste dimissioni… e io insisterò perché si arrivi al dialogo tra Arabia Saudita e Iran». Lapidario ed essenziale, il vecchio Walid Jumblatt ha focalizzato al volo quale gravissima...

L’utopia del disarmo
di Alfredo Venturi

Un mondo senza armi atomiche non è un’utopia, dice papa Francesco. Sarà, ma certo a un’utopia assomiglia molto, visto che ormai da mezzo secolo si discute invano, o quasi, di disarmo nucleare. È vero che qualche progresso è stato fatto, per esempio nel 2001 l’accordo START per la...

La paura non è più donna
di Luisa Betti Dakli

Una settimana fa a Los Angeles centinaia di persone hanno sfilato, partendo dal Dolby Theater – dove vengono consegnati gli Oscar – percorrendo parte del Sunset Boulevard, in segno di protesta contro le molestie e le violenze sulle donne: persone che si sono riunite sotto lo slogan...

Usa a Cina: «Così non si va avanti»
di Federico Rampini

Non solo Corea del Nord: la prima visita di Stato di Donald Trump in Cina ha riportato all’attenzione un altro tema rovente, è l’immenso squilibrio negli scambi tra le due superpotenze dell’economia globale. «500 miliardi di dollari annui – ha detto Trump – questo è l’avanzo...

La Sicilia rottama il Pd
di Alfredo Venturi

Attentissimo ai sondaggi d’opinione, Matteo Renzi se lo sentiva e da tempo aveva messo le mani avanti: quello siciliano non è che un voto regionale motivato da dinamiche locali, non avrà alcuna ripercussione nazionale. Invece ne avrà eccome, se non altro per la dimensione del...