Quale Isis dopo Mosul
di Marcella Emiliani

Era il 29 giugno scorso quando l’esercito e le forze anti-terroristiche irachene sostenute dalla coalizione internazionale guidata dagli Stati Uniti (Operation Inherent Resolve) hanno riconquistato il cuore di Mosul ovest, cioè il mucchio di macerie su cui si ergevano la Moschea di...

La nostra epoca è finita
di Francesca Marino

In Gran Bretagna stiamo assistendo alla fine di un’epoca: la fine dell’epoca del liberalismo sfrenato, la fine del sogno della Thatcher, la fine anche di un certo modo di fare politica. Viviamo un momento di particolare interesse storico. Abbiamo avuto la Brexit, le elezioni e poi il...

Lula condannato per corruzione
di Angela Nocioni

Stravolge la politica brasiliana la condanna in primo grado dell’ex presidente della repubblica Lula Da Silva a nove anni e sei mesi di carcere per corruzione e per riciclaggio pronunciata l’11 luglio a Curitiba. Nonostante la notizia fosse data per imminente da mesi, nonostante la...

Come governare le migrazioni?
di Federico Rampini

Per arrivare a Ventimiglia prendo un treno locale da Genova, di quelli che fanno tutte le fermate. Mentre sto leggendo, all’improvviso scoppia un parapiglia. Nel corridoio del treno vedo sfrecciare di corsa un ragazzo nero. A pochi metri di distanza, lo insegue una donna controllore...

La palude vaticana
di Giorgio Bernardelli

Alla residenza estiva di Castelgandolfo in vacanza non c’è mai andato, men che meno sulle montagne che Wojtyla tanto amava. Stavolta, però, nell’agenda di luglio e agosto del Papa non compaiono neppure viaggi internazionali. Trascorrerà dunque a Roma tutta l’estate, Francesco, e in...

Il Califfato mette radici in Asia
di Giulia Pompili

Rodrigo Duterte è stato eletto presidente delle Filippine da poco più di un anno, e l’apprezzamento per il suo governo da parte dei cittadini non accenna a diminuire. Secondo l’ultimo sondaggio di Social Weather Station, l’istituto di ricerca più importante del Paese, il secondo...

L’Atlantico, unisce o divide?
di Federico Rampini

Nella storia ci sono gli strappi, le svolte improvvise e traumatiche, anche se magari i contemporanei non le percepiscono immediatamente come tali. Quando Cristoforo Colombo partì con le tre caravelle alle ricerca della «rotta occidentale» per le Indie, e approdò invece in un...

In Venezuela mancano acqua cibo e medicine
di Luisa Betti Dakli

Più di 90 morti da aprile a oggi: questo il bollettino di guerra che arriva dal Venezuela e che conta ormai, oltre ai decessi, 1413 feriti e 3971 sotto processo. Un violento conflitto politico tra chavisti e oppositori al governo di Nicòlas Maduro, in uno scontro che sta diventando...