Notre-Dame: un simbolo che arde nei cuori
di Aldo Cazzullo

Il mondo ha trepidato per Notre-Dame, ma non era Notre-Dame quella che bruciava in diretta sugli schermi delle tv o degli smartphone. Erano legni e metalli. La vera Notre-Dame è un simbolo, e i simboli non muoiono mai. Oltretutto la guglia crollata era neogotica, non originale....

India: Gandhi o ancora Modi?
di Francesca Marino

«Il vostro voto è un’arma, il vostro risveglio è un’arma. La vostra consapevolezza è un’arma. Quindi usatela con saggezza, perché siete chiamati a scegliere il vostro futuro». Parola di Pryianka Gandhi Vadra, il famoso «fattore P» che, nelle intenzioni del partito del Congress...

Assange, scudo per Trump
di Federico Rampini

Per parlare della caduta ingloriosa di Julian Assange, consegnato dall’Ambasciata dell’Ecuador alla giustizia britannica perché esamini le richieste di estradizione venute da Svezia e Stati Uniti, occorre partire da una notizia più recente: la consegna del Rapporto Mueller, la...

Lunga vita alla Signora
di Alfredo Venturi

Chissà se qualcuno, fra le migliaia di parigini e turisti che assistevano attoniti al rogo della maestosa cattedrale gotica, avrà immaginato fra le torri avvolte dal fuoco la sagoma deforme di Quasimodo, il leggendario campanaro che anima Notre-Dame de Paris, il popolarissimo romanzo...

Spagna, tentazioni populiste
di Gabriele Lurati

Pluralismo federalista o ritorno al vecchio centralismo autoritario. Domenica prossima trentasette milioni di elettori sono chiamati alle urne per rinnovare il Parlamento in una votazione che definirà anche il tipo di Paese che gli spagnoli vogliono per il loro futuro. I leader dei...

Difesa o censura?
di Anna Zafesova

La Russia si prepara a staccarsi dalla Rete globale e isolarsi dentro un «Internet sovrano», grazie a un progetto legge approvato dalla Duma in terza lettura l’11 aprile. Dal novembre del 2019, quando i requisiti della legge diventeranno obbligatori, la Russia rischia di salire nella...

Condannata Nasrin Sotoudeh
di Luisa Betti Dakli

Trentotto anni di carcere e 148 frustate, questa la condanna del tribunale rivoluzionario di Teheran all’avvocata Nasrin Sotoudeh, rea di aver difeso le donne dall’obbligo del velo e di aver condotto battaglie per i diritti umani. Un verdetto considerato «scioccante» da parte di...

Ritirata graduale
di Federico Rampini

La politica estera di Trump in Medio Oriente continua a mietere successi. È una storia sorprendente. Contraddice i pareri degli esperti, o almeno di quegli esperti che appartengono alla «saggezza convenzionale». Rovescia i sintomi d’indebolimento, trasformandoli in vittorie. È una...

Risultati da 1 a 8 su 560
<< Prima < Precedente 1-8 9-16 17-24 25-32 33-40 41-48 49-56 Prossima > Ultima >>