Il peso specifico interattivo
di Alessandro Panelli

Bandersnatch, scritto da Charlie Brooker (autore principale degli episodi di Black Mirror) e diretto da David Slade (The Twilight Saga, 30 giorni di buio) è il primo film interattivo distribuito da Netflix. Tramite l’interazione concessa allo spettatore si devono fare delle scelte...

Viaggio in salita fra le mura di casa
di Giorgio Thoeni

Un po’ in sordina, ma non per questo da ignorare, è stato il passaggio alla rassegna Home del Teatro Foce di Lugano di Begoña Feijoó Fariña con Maraya, dell’amore e della forza, monologo di cui è autrice e attrice, tratto da un suo recente romanzo pubblicato nel 2017 dalla casa...

Gli effetti imprevisti di un trapianto
di Giovanni Fattorini

«22 dicembre 1924. […] Il cane in esame ha suppergiù due anni. Maschio. Razza: bastarda. Nome: Šarik. Pelo non folto, a ciuffi, brunastro con macchie bianchicce». Così comincia (nella traduzione di Vera Dridso) il diario clinico redatto dal dottor Ivan Arnol’dovič Bormental’,...

I problemi della fiction ticinese
di Nicola Mazzi

Il Ticino, a livello numerico, è stato ben rappresentato alle 54esime Giornate di Soletta che si sono tenute la scorsa settimana. Diversi i film e i cortometraggi della Svizzera italiana presenti nei vari programmi della rassegna dedicata alle produzioni elvetiche. Alcuni già noti e...

Senza togliere o aggiungere nulla
di Marinella Polli

Il regista Matthew Wild, attualmente ospite del Konzert Theater Bern, ricostruisce una sua Bohème muovendo da sogni, ricordi e immaginario dell’ormai anziano Marcello (frattanto diventato un famoso artista), durante una festa organizzata in suo onore. In scena ci saranno dunque due...

Un affresco femminile in bianco e nero (copia 1)
di Blanche Greco

«È un film di donne, perché sono cresciuto in una famiglia dove c’erano solo donne, ed erano magnifiche come quelle che le hanno interpretate. L’ho sognato, immaginato nei miei pensieri per anni, poi l’ho scritto e l’ho realizzato trattandolo come fosse un film hollywoodiano,...

In scena il dramma dell'Alzheimer
di Giovanni Fattorini

I mezzi d’informazione che ci ragguagliano sull’aumento a livello globale dell’aspettativa di vita ci dicono altresì che il fattore maggiormente correlato all’insorgere della più comune e a tutt’oggi incurabile forma di demenza – il morbo di Alzheimer – è la longevità. La durata...

Ma cosa sei tu, amore?
di Giorgio Thoeni

Potremmo definirlo un teorema dell’amore quello che si è sviluppato attraverso due spettacoli recentemente andati in scena sui palchi luganesi del LAC e del Foce. Entrambi immersi in quel magma immortale e misterioso che sommerge le pulsioni amorose: dall’innamoramento alla passione,...