Fotogrammi di poesia
di Nicola Falcinella

Sono tanti gli scrittori portati sullo schermo, più rari sono invece i poeti. Forse perché è più difficile trasporre in immagini le parole e le invenzioni della poesia. In anni recenti la tendenza si è invertita e i poeti, realmente vissuti o di fantasia, stanno recuperando lo...

Il potere devastante del sospetto
di Fabio Fumagalli

*** Il cliente, di Asghar Farhadi, con Shahab Hosseini, Taraneh Alidoosti, Babak Karimi (Iran 2016) Premio per la migliore sceneggiatura e per l’interpretazione maschile all’ultimo Festival di Cannes, Il cliente conferma quanto l’iraniano Asghar Farhadi faccia parte della ristretta...

Scrooge e Puntila
di Giorgio Thoeni

La coscienza professionale di giovani interpreti che studiano soluzioni moderne senza rinnegare la tradizione è facile da notare se si fa attenzione ai modelli a cui si ispirano. Talvolta sono piccoli ma significativi dettagli, altre volte a farsi notare è la matrice originaria. È...

Antigel, un festival che incendia l’inverno
di Muriel Del Don

Antigel, un nome evocativo per un festival che si impone nel freddo inverno ginevrino come uno dei più interessanti e innovativi d’Europa. Incentrato soprattutto sulla musica e le arti della scena, Antigel mostra quanto la Svizzera (in particolare Ginevra) sia culturalmente ricca,...

La passione proibita di Fedra
di Giovanni Fattorini

Seconda moglie di Teseo (re e legislatore di Atene, protagonista di straordinarie imprese), Fedra era figlia di Minosse, re di Creta, e di Pasifae, «la splendente», «che s’imbestiò nelle ’mbestiate schegge», ovvero – parafrasando il mirabile verso dantesco –, che soddisfece il...

Gabbia per tre sorelle e una ninfa
di Giorgio Thoeni

A teatro si vede ciò che si vuol vedere, si capisce ciò che si vuol capire, si applaude ciò che si vuole applaudire, ma quando ci si accorge di assistere a qualcosa di nuovo e originale, ecco che scatta un registro piacevolmente diverso. È quanto abbiamo percepito assistendo al...

Parole sospese ed estro partenopeo
di Giorgio Thoeni

«Mettere in scena Fosse è uno degli esercizi più pericolosi». Ad affermarlo è Andrea Novicov, regista ticinese ma romando d’adozione da una quindicina d’anni. Dopo aver visto La voce umana di Jean Cocteau (il 17 febbraio nuovamente al Foce) e Elektra di Hugo von Hoffmannstal, due sue...

Quattro stelle per Isabelle
di Fabio Fumagalli

**** Elle, di Paul Verhoeven, con Isabelle Huppert, Laurent Lafitte, Anne Consigny, Charles Berling, Virginie Efira (Francia-Olanda 2016)  L’ultimo film dell’autore di Basic Instict è uno dei più straordinari della stagione grazie a due energie mostruose: quella nota da sempre...