Locarno, la sfida è stata raccolta
di Nicola Falcinella

Senza scandali e polemiche, una buona edizione che ha consacrato un regista dalle idee chiare e poco glamour come il cinese Wang Bing, Pardo d’oro con Mrs. Fang. Il 70esimo Locarno Festival si è chiuso con un bilancio decisamente positivo, anche se si trova davanti a nuove sfide e...

Un’impresa culturale di prestigio
di Giorgio Thoeni

Una mossa azzeccata. È il meno che si possa dire in merito all’incontro organizzato recentemente nella gran sala del LAC per dare l’opportunità a Daniele Finzi Pasca e a una significativa rappresentanza della sua Compagnia di incontrare il pubblico e di tornare su una serie di temi...

Netflix la balena del cinema
di Mariarosa Mancuso

Mentre il Locarno Festival prospera come se nel cinema nulla fosse accaduto dagli anni 70 a oggi – coltivando un suo pubblico affezionato e altrettanto nostalgico, non si spiegherebbero sennò i risultati dell’edizione appena conclusa con un Palmarès che più cinefilo non si poteva –...

A caccia della storia interiore
di Nicola Falcinella

Non si sa ancora, mentre andiamo in stampa, se il Pardo d’oro avrà preso la strada della Cina o degli Stati Uniti, oppure se la giuria presieduta da Olivier Assayas avrà compiuto scelte più sorprendenti. La 70esima edizione di Locarno Festival, rinnovata nel nome, in alcuni spazi e...

I funamboli del Festival
di Sara Rossi Guidicelli, foto Stefano Spinelli

Locarno. Cinema. Pardo. Film. Piazza. Festa. Rotonda. Sedie, ciottoli, borse, portachiavi, cataloghi leopardati. Come si comunica un Festival di questa ampiezza? Vado a scoprire l’albero della comunicazione ma mi accorgo di essere in mezzo a un bosco. «Perché tutto è comunicazione»,...

Pantere e leopardi
di Nicola Falcinella

Il Festival del cinema che ha per emblema il Pardo non poteva non arrivare, prima o poi, a dedicare una retrospettiva completa al regista di «Il bacio della pantera» e, soprattutto «L’uomo leopardo». È l’americano d’origine francese Jacques Tourneur, figlio del grande regista del...

Il Pardo, nuovo come sempre
di Nicola Falcinella

La missione di Locarno Festival non cambia, ma si aggiorna, nell’aspetto e negli strumenti. Una trasformazione nella continuità per celebrare al meglio il traguardo delle 70 edizioni. Confermate le sezioni consolidatesi negli anni, con la trasformazione in competitiva anche di Signs...

I sogni della vergogna
di Daniele Bernardi

Sarebbe troppo facile – e inutile – commemorare Ingmar Bergman (Uppsala, 1918 – Fårö, 2007) come il regista de Il settimo sigillo (1956) e Il posto delle fragole (1957). Se questo pretesto degli anniversari ha un senso, è forse quello di mettere in luce il vissuto artistico da una...