Jackie, stilista di se stessa e controversa icona femminile
di Giorgio Thoeni

Ha debuttato a Lugano Jackie, un testo della Nobel austriaca Elfriede Jelinek per la regia di Alan Alpenfelt, una prima esibita di fronte a una platea generosa e attenta per due impegnative ore di spettacolo. Con questo lavoro Alpenfelt esordisce con tutti i crismi teatrali: un...

In scena, tre sorelle senza parole
di Marinella Polli

Unitamente a Il gabbiano, Zio Vanja e Il giardino dei ciliegi, Le tre sorelle di Anton Čechov è certamente uno dei drammi chiave del Novecento, non da ultimo anche perché è una perfetta radiografia di un’epoca e di un Paese che stava scomparendo; fu infatti scritto proprio nel 1900 e...

Un 22 luglio di follia
di Alessandro Panelli

Il film, tratto dal libro Uno di noi – La storia di Anders Breivik della norvegese Asne Seierstad, racconta la vera storia di Breivik e del processo da lui subìto dopo il doppio attentato terroristico di Oslo e dell’isola di Utoya che il 22 luglio 2011 provocò settantasette...

Guerrieri innamorati contro l'indifferenza
di Zeno Gabaglio

«L’individualismo fomentato da una società meritocratica, che elegge alcuni al titolo di privilegiati e altri a poveracci: ecco cosa non capisco. Quell’individualismo sfrenato e dilagante di cui sento di essere figlio, in quanto appartenente a quest’epoca serissima e grave».No, non...

Tatort, il cult che diventa teatro
di Marinella Polli

In ambito germanofono, Tatort è una delle serie televisive di maggior successo. Già agli esordi negli Anni Settanta, il programma aveva raggiunto un audience pari a 25 milioni di spettatori per uno share del 70%, mentre nel 2010 ben 13 episodi di Tatort figuravano tra i 15 programmi...

«Sauvage», il corpo in balia del presente
di Muriel Del Don

Il primo lungometraggio di Camille Vidal-Naquet, sensazione assoluta dello scorso festival di Cannes (Semaine de la critique), parla d’amore, un amore folle che non conosce ragione o raziocinio. Sauvage, come indica il suo titolo, si impone come un’opera grezza, ruvida e spigolosa...

Il sistema democratico americano e le visioni di Romeo Castellucci
di Giorgio Thoeni

La stagione teatrale di LuganoInScena ha dedicato una piccola parte della sua programmazione alla Nuova Drammaturgia, al nuovo teatro. Ma che cosa dobbiamo intendere per nuovo? Forse la manifestazione di uno spostamento dalla sintassi, un ribaltamento di significati, altri percorsi...

La requisitoria di Marianna de Leyva
di Giovanni Fattorini

Pubblicata nel 1967 e rappresentata in quello stesso anno dalla Compagnia Brignone-Fortunato-Fantoni diretta da Luchino Visconti, La monaca di Monza di Giovanni Testori si apre con un monologo che è un campionario delle figure retorico–stilistiche più ricorrenti nel testo. Chi lo...