Strenne musicali dal Ticino
di Alessandro Zanoli

Patrizio Perucchi, Memento (Jsm Guitar Records, 2018)Formatosi sotto la guida di Aldo Martinoni al Conservatorio della Svizzera Italiana, Patrizio Perucchi è un chitarrista classico ticinese che ha firmato di recente un album molto ben concepito ed eseguito. Si viene accompagnati...

Gospel al PalaCinema
di Enza Di Santo

Attesissimo lo scorso anno a Lugano, l’Harlem Gospel Choir, il coro gospel più celebre al mondo, torna nel nostro Cantone stavolta al PalaCinema di Locarno, con tutta la sua energia, lo spirito delle feste e il meglio del repertorio. Harlem, quartiere conosciuto per essere il centro...

Dalla Russia con furore
di Enrico Parola

Mstislav Rostropovich, uno dei massimi musicisti dell’ultimo secolo, sintetizzava efficacemente la differenza tra Shostakovich e Ciajkovskij: «Ciajkovskij è l’autore russo più popolare, Shostakovich è l’autore del popolo russo». In effetti le sinfonie, i concerti, il Lago dei cigni e...

Biondi, il suono della libertà
di Enza Di Santo

Mario Biondi, la tournée di novembre del suo nuovo album Brazil è iniziata: come sta andando?Il tour in realtà non è mai finito, e devo dire che sta andando davvero molto bene. Abbiamo già fatto tanti giri, incontrato tante belle persone, visto tanti posti nuovi e tante culture...

Per alleviare il rimpianto
di Benedicta Froelich

A distanza di ormai un anno da un simile, inaspettato lutto, è ormai evidente come, nell’ottobre del 2017, non siano stati soltanto gli appassionati di rock americano a rimanere a dir poco turbati dalla prematura morte di Tom Petty. Scomparso all’improvviso per un infarto fulminante,...

Un cantante attore, o viceversa

Uno spettacolo teatrale che è diventato uno show televisivo di successo, proposto nel 2014 e 2016 dalla Rai in prima serata di sabato, con ascolti da record. Sogno e son desto è il fortunatissimo récital musicale con cui Massimo Ranieri è tornato a calcare le scene di tutta Italia,...

Un’«Opera della notte» per La Via Lattea
di Zeno Gabaglio

«Quando il blackout è iniziato, lì per lì ho provato paura. Eppure appena la musica è cominciata la paura è svanita. Questo capolavoro contemporaneo trasforma la sala da concerto in un luogo di misteriosi brividi, suggerendo che la via della verità passa attraverso il buio». È...

Mondi mozartiani
di Enrico Parola

K 491 e 492: la prima parte del programma che Vladimir Ashkenazy dirigerà giovedì 22 novembre accosta due opere di Mozart catalogate con numeri successivi; il Concerto per pianoforte e orchestra in do minore venne presentato a Vienna il 3 aprile 1786 al Burgtheater dove, il primo...