Rachlin, quasi un predestinato
di Enrico Parola

Nonni, padre, madre, amici: la straordinaria parabola artistica di Julian Rachlin è tutta segnata da relazioni affettive. Nato a Vilnius, la sua famiglia è emigrata in Austria nel 1978 e a dieci anni già si esibiva in pubblico e a 14 diventava il più giovane solista a suonare con i...

Victor Hugo Fumagalli, un talento che è certezza
di Fabrizio Coli

Cosa ha in comune il cortometraggio d’animazione A Love Story premiato nel 2017 ai BAFTA, i maggiori riconoscimenti cinematografici e televisivi britannici, con l’applaudito documentario del ticinese Olmo Cerri Non ho l’età e con il film indipendente inglese Jellyfish che nel 2018 ha...

Jaimie e Simone a Jazz in Bess
di Alessandro Zanoli

La rassegna di ReteDue «Tra jazz e nuove musiche» si sposta (non di molto) dalla sua sede naturale per trovare ospitalità nel bellissimo club Jazz in Bess, base dell’Associazione Jazzy Jams, a Lugano Besso. Qui offrirà al pubblico degli appassionati una serata assolutamente...

Dalle parti di Marracash
di Tommaso Naccari

Persona è un disco personale. Esiste frase più scontata di questa? Dopo quasi cinque anni di silenzio solista – anche se Marracash considera pienamente canonico Santeria, il disco realizzato in collaborazione con Gué Pequeno nel 2016 – il rapper della Barona torna con un disco che –...

Il re del rap? È Gesù
di Tommaso Naccari

Se vi avessero detto che un disco rap sarà anche uno di quei dischi che vi farà riscoprire la fede in Dio, be’, non ci avreste mai creduto fino a qualche tempo fa. Poi, all’improvviso, è arrivato Kanye che dal ritenersi Dio ha deciso di elogiare quello che a tratti è il suo mentore a...

La voce di Chicago (e di Chico)
di AZ

La geografia del jazz, negli USA, è molto più che una semplice mappa territoriale. Parlare di New York, di Kansas City, di San Francisco, per non dire di New Orleans, significa richiamare alla mente specifiche e ben definite varianti stilistiche, con una loro tradizione e un loro...

Metti un sitar nell’orchestra
di Enrico Parola

Probabilmente l’accostamento spiazzerà assai più gli avventori dell’Orchestra della Svizzera Italiana che i seguaci del sitar. Perché certo, leggendo la locandina del concerto che l’Osi ha in programma il 7 novembre non si può trattenere un moto di sorpresa: Markus Poschner, che ha...

La meravigliosa fatica
di Alessandro Zanoli

Ci sono stati momenti nella storia della musica italiana che tributavano grande successo ai cantautori. Lei e i suoi colleghi eravate molto ascoltati ma soprattutto i vostri lavori erano sottoposti a un esame critico fortemente ideologico. I tempi di E spararono al cantautore, per...