Arte che cura e unisce
di Eliana Bernasconi

L’esposizione organizzata nella Sala del Torchio di Balerna dal Dicastero cultura del Comune, curata da Vito Calabretta, oltre all’intrinseco valore artistico delle opere pone l’accento ed evidenzia per la prima volta un inedito aspetto nel lavoro di queste due artiste. Sono raccolti...

Assonanze silenziose
di Alessia Brughera

Nel 2006 Erich Lindenberg, quasi settantenne, moriva all’improvviso nel suo atelier berlinese. Ai tempi dell’Accademia di Belle Arti a Monaco, erano gli anni Sessanta, aveva fatto promettere all’amica e pittrice Mareen Koch di occuparsi in futuro del suo lascito artistico. È così...

Monet alla Beyeler
di Gianluigi Bellei

Abbiamo scritto di Claude Monet circa un anno fa in occasione dell’esposizione a cura di Guy Cogeval alla Galleria civica d’arte moderna e contemporanea di Torino. Allora i dipinti in mostra erano una quarantina e provenivano tutti dal Musée d’Orsay di Parigi. Oggi la Fondation...

Tradizioni d’Africa a Ginevra
di Marco Horat

Il Museo ginevrino Barbier-Mueller si è da molti anni specializzato nella presentazione al pubblico delle varie forme artistiche che hanno caratterizzato in passato soprattutto le molte culture africane; da quando il fondatore Josef Mueller cominciò la sua straordinaria raccolta di...

Quando la pittura indaga se stessa
di Alessia Brughera

Quella che viene chiamata Pittura Analitica, definizione intercambiabile con Pittura Pittura, Nuova Pittura o Astrazione Analitica, non è stata un vero e proprio movimento artistico. Si è trattato più che altro di un sentire comune, di una tendenza, sviluppatasi negli anni Settanta,...

Un’antica bellezza precolombiana
di Marco Horat

Un’infilata di saloni in un antico palazzo del centro storico all’ombra dell’Arena. Al suo interno una serie di vetrine e di installazioni corredate da semplici didascalie, che presentano 250 reperti artistici e architettonici provenienti da vari musei messicani e riguardanti la...

Nomi illustri e brillanti scoperte
di Giovanni Medolago

Capita anche ai migliori collezionisti d’arte: arriva un momento in cui lo spazio non è più sufficiente per conservare con tutti i crismi necessari quello che con passione si è accumulato nel corso degli anni. E allora, sia pur con malincuore, bisogna compiere delle scelte. La mostra...

L’Anima del segno
di Isabella Steiger Felder

L’obiettivo della mostra è di avvicinare il visitatore ai modi di fare arte e a una riflessione sui materiali e i mezzi espressivi. Hartung come precursore dell’informale che appare sulla scena artistica negli anni 50 e si contrappone alla vecchia maniera dell’astrazione geometrica...