La pittura di tocco di Lovis Corinth
di Elio Schenini

Per molti è il più importante pittore impressionista tedesco assieme a Max Liebermann e a Max Slevogt, per altri la sua pittura, in particolare quella degli ultimi due decenni, va invece iscritta a pieno titolo nell’ambito dell’espressionismo, per altri ancora la sua è una figura...

Tierisch! Mostre bestiali a Basilea
di Marco Horat

Questa volta a Basilea l’hanno fatta grossa: quattro musei si sono riuniti per allestire altrettante mostre dedicate agli animali. «Cercavamo un tema di attualità – dice Andrea Bignasca, Direttore dell’Antikenmuseum – che coinvolgesse il nostro museo ma anche il Museo delle culture,...

Il Romanticismo svizzero in trasferta
di Agostino Savoldelli

Capita a volte di incontrare persone che hanno dato parecchio alla loro nazione, coniugando interessi finanziari personali con azioni di utilità sociale e in due campi diametralmente opposti, l’industria e l’arte, quasi a compensazione l’una dell’altra. Così fu la vita di Oskar...

Le «folli» pioniere del secolo scorso
di Alessia Brughera

Gli anni Venti del Novecento sono stati caratterizzati da un’estrema vivacità culturale e sociale. La Grande Guerra si era da poco conclusa e forte era il desiderio di divertirsi e di godersi la vita. La capitale di questa effervescenza era Parigi, città magnetica, disinibita e...

I fiori e l’astrattismo di Georgia O’Keeffe
di Marinella Polli

È da non perdere per l’estrema chiarezza dell’allestimento e per il contenuto, l’attuale retrospettiva di Georgia O’Keeffe, fra le prime artiste ad abbracciare la fede del modernismo, alla Fondazione Beyeler di Riehen. Allestita in coproduzione con il Centre Pompidou di Parigi, il...

In viaggio da Ginevra a Kabul in tempo di guerra
di Vega Tescari

Ci sono paesaggi, ma ci sono soprattutto figure nel paesaggio. Le fotografie scattate da Annemarie Schwarzenbach durante il suo viaggio in Afghanistan con Ella Maillart nel 1939, al di là di generi e categorie quali la fotografia di viaggio, documentaria o il fotogiornalismo, sono...

«Non ho bisogno di essere una femminista»
di Elio Schenini

In un momento in cui i riflettori delle istituzioni museali sono puntati sull’arte al femminile, con operazioni di recupero indubbiamente di grande interesse, alle quali, come spesso accade in questi casi, si affiancano operazioni che si limitano pedissequamente a seguire un trend,...

Se le opere nascono dal cestino dei rifiuti
di Ada Cattaneo

Il mondo dell’arte, più di altri, è da tempo sensibile alle questioni ambientali. Anzi, si può affermare che il cambiamento climatico sia, negli anni recenti, fra le tematiche più sentite e più percorse dagli artisti. Questo interesse ha radici profonde: basti pensare alle...