Esplosione di intimità
di Giovanni Medolago

I Tondü di Lionza era il titolo di un libretto ESG (Edizioni Svizzere per la Gioventù) che stava con molti altri opuscoli in fondo all’aula delle elementari frequentate – tanti anni fa – dal vostro cronista. Un titolo inquietante, ai miei occhi di bambino che non sapeva chi fossero i...

L’oggetto messo in scena
di Gian Franco Ragno

Non più paesaggi e nemmeno ritratti. L’esposizione corrente alla Fondazione Rolla prende in esame l’oggetto in sé (in inglese, «it») in un percorso che procede per produzioni fotografiche partendo dall’epoca classica per arrivare al contemporaneo.  Il punto di partenza di...

Le grandi fortezze
di Gianluigi Bellei

«Tenetevi, o antiche terre, la vostra vana pompa – grida essa con le silenti labbra –. Datemi i vostri stanchi, i vostri poveri, le vostre masse infreddolite desiderose di respirare liberi, i rifiuti miserabili delle vostre coste affollate. Mandatemi loro, i senzatetto, gli scossi...

Una vita tra arte e scienza
di Elio Marinoni

Sabato 20 maggio ha avuto luogo alla «Sala del Torchio» di Balerna l’inaugurazione della mostra Alcide Rech con vecchi e recenti aeroplanini di carta e tela (fino al 5 giugno 2017). Il titolo riprende, con l’aggiunta dell’aggettivo «recenti» che allude all’ultima produzione pittorica...

Il potere narrativo della materia
di Alessia Brughera

Non è facile etichettare i lavori di François Bonjour: vi si possono trovare rimandi al Surrealismo, richiami dadaisti, suggestioni legate all’Informale, riferimenti all’Arte Povera e assonanze con la poesia visiva, ma la verità è che sfuggono a ogni tentativo di ricondurli a un...

Un occhio interno con cui guardare
di Isabella Steiger Felder

La mostra Occhichiusi dell’artista Matteo Emery (classe 1955, studi di grafica allo CSIA di Lugano e arti visive all’ESAV di Ginevra) può essere letta anche come un vezzo poetico, un’alliterazione. Oltre ad essere una piattaforma di scambio con il pubblico, rappresenta infatti per...

Pissarro superstar
di Gianluigi Bellei

Questa primavera a Parigi va in scena Camille Pissarro. Contemporaneamente due mostre espongono la sua opera e il suo pensiero. Sì, perché Pissarro è un artista molto amato dai parigini che vedono in lui una sorta di guru della vita agreste, di innovatore e di patriarca un po’...

Sette modi di creare con la ceramica
di Eliana Bernasconi

Nelle sue innumerevoli tecniche, forme, applicazioni, come terracotta, maiolica, grès, porcellana, raku e altro ancora, la ceramica è presente nella storia di tutti i popoli, dalla Grecia Antica al Giappone, dall’era preindustriale ai nostri giorni. In un’esposizione interamente...