Un destino solidale e comune
di Pietro Montorfani

Non ho mai avuto tanta consapevolezza di cosa significhi una vita di letture, di studio matto e disperatissimo, come quando, un pomeriggio di dicembre di alcuni anni or sono, mi fu concesso di passeggiare (letteralmente) tra le decine e decine di metri lineari del Fondo Jean...

Fra i libri
di Alessandro Zanoli

Un libro che sarebbe piaciuto al nostro Comandante Aldo Fraccaroli, qualcuno dei lettori lo ricorderà, fervente simpatizzante della dinastia borbonica (in ricordo, è probabile, della sua efficientissima flotta). Il piacevole e scorrevole racconto di Alfio Caruso, apprezzato...

Viale dei ciliegi
di Letizia Bolzani

Iain Lawrence, The skeleton tree, San Paolo. Da 13 anni.  Non è un horror, come il titolo potrebbe far presupporre, ma un’intensa e ruvida avventura di sopravvivenza, tutta al maschile, alla Robinson, in una terra selvaggia sulle coste dell’Alaska. Un «into the wild» non...

L’altra lingua, quella delle origini
di Luigi Forte

Parole, parole, parole, cantava un tempo Mina, e dietro il vuoto dell’amore promesse intessute di sillabe e di suoni. Non giungevano da lontano con il peso di un passato che non lascia scampo, avvolgenti e dispotiche come quelle enumerate da Nava Ebrahimi nel suo intenso romanzo...

Cosa ci vuole per essere felici?

Quanto può essere difficile ridare un senso a un’esistenza, quando da questa sparisce una persona che proprio a quell’esistenza dava un senso?Probabilmente se l’è chiesto anche Christian Paglia, nei giorni vuoti e monchi che seguirono la morte dell’amata figlia Monica, sconfitta...

Il colore della pelle
di Stefano Vassere

«La valle del Nilo è stata un’autostrada di interazioni umane. Grazie all’orientamento nord-sud e alla notevole lunghezza (6600 chilometri) – estendendosi per quindici gradi di latitudine e attraversando zone con irraggiamento UV da intenso a moderato – il fiume e la sua valle...

Da Tel Aviv alla poesia di Moretti
di Blanche Greco

«Non volevo essere uno scrittore: ho iniziato a scrivere perché avevo bisogno di sfogarmi, di tirar fuori ciò che per anni non ero riuscito a esprimere. In seguito ho continuato perché volevo prendere parte al dibattito sociale e politico che stava crescendo all’interno della società...

Un ciarlatano per le strade di NY
di Simona Sala

Una New York brulicante, piena di profughi affaccendati da una parte a sopravvivere alla bell’e meglio (in quello che è un rimasuglio dello spirito bohème di certa Europa) e dall’altra a fare soldi, a costruire un impero sulla scia dell’eterno American Dream (anche se, visto che...