In&Outlet

Trump l’irriducibile
di Aldo Cazzullo

È stata una lunga notte; e saranno lunghe giornate di discussioni e di ricorsi. All’inizio della serata elettorale si pensava in una vittoria larga di Joe Biden. A un certo punto, memori di quattro anni fa, mentre affluivano i primi risultati molti tra noi hanno creduto che stesse...

Cantoni e spigoli

È la stampa, bellezza! (finché dura)
di Orazio Martinetti

La foliazione dei due quotidiani ticinesi superstiti è sempre più esile. La diagnosi è nota: diminuzione della pubblicità (che si è trasferita altrove, nell’universo virtuale), calo delle vendite e degli abbonamenti, rarefazione dei lettori assidui, ossia delle generazioni fedeli...

Il Mercato e la Piazza

Perché i lavoratori stranieri voltano le spalle al Ticino?
di Angelo Rossi

Il dibattito, avviatosi da un po’ di tempo, sull’involuzione demografica del nostro Cantone si arricchisce di mese in mese di nuovi contributi. Nella maggioranza dei casi si tratta di nuovi dati che aiutano, se non a comprendere, a meglio inquadrare il fenomeno ormai in corso da...

Editoriale

Preoccupante ma non allarmante
di Peter Schiesser

Visto quel che capita in molte parti d’Europa e considerato l’aumento massiccio di contagii da Coronavirus segnato in Svizzera la settimana scorsa, c’era da aspettarsi nuove misure preventive. Anche in Ticino, dove i casi hanno superato la quarantina al giorno. Diversi cantoni hanno...

In&Outlet, home page rubrica

Siamo ripiombati nell’incubo
di Aldo Cazzullo

Ci siamo. La seconda ondata è qui. In tutta Europa. I miei amici svizzeri mi dicono che la situazione nella Confederazione elvetica non è ancora così grave anche se si stanno prendendo misure sempre più restrittive anche qui. In Italia le nuove restrizioni sono state accolte con un...

Editoriale

Via un ostacolo, arriva il prossimo
di Peter Schiesser

L’orizzonte delle relazioni fra la Svizzera e l’Unione europea si rasserena? Momentaneamente sì. Ma superato un ostacolo, si presenta il prossimo: l’accordo quadro istituzionale, negoziato nel 2018. Il Consiglio federale non l’ha ancora ratificato, chiede precisazioni su tre punti:...

Affari Esteri, home page rubrica

Viktor Orbán e la Ue ai ferri corti
di Paola Peduzzi

Donald Tusk, presidente del Partito popolare europeo, l’ha ammesso: Fidesz, il partito del primo ministro ungherese Viktor Orbán, non sarà espulso, continuerà a far parte della famiglia, non ci sono i numeri né la volontà politica di mandare via questo parente. Formalmente ora Fidesz...

Zig-Zag

«Smart» i cellulari e chi li controlla
di Ovidio Biffi

Squilla il cellulare. Cosa strana, visto che il numero è noto al massimo a dieci persone consapevoli che lo usiamo soprattutto per... caricarne le batterie (ormai introvabili: c’è ancora un sito su internet per acquistarle, con recapiti solo in Italia!). Usiamo una «prepagata» Budget...