Il presente come storia, home page rubrica

Come si fabbrica un Bundesrat
di Orazio Martinetti

Il preludio è stato un colpo di timpano: «occasione irripetibile». Questa era la volta buona, dopo anni di tentativi andati a vuoto, candidature improvvisate, delusioni cocenti. Il successore di Burkhalter doveva essere ticinese. L’ha scritto, a caratteri cubitali, anche il «Blick»....

Affari Esteri

La via segreta di Momentum
di Paola Peduzzi

Studiate, prendete appunti, non fatevi troppo notare, ma indagate, hanno detto i leader del Partito conservatore inglese ai loro staff. Bisogna capire qual è il segreto di Momentum, il gruppo di attivisti che ha portato Jeremy Corbyn e il suo Labour a ottenere il 40 per cento di...

Editoriale

La cicala e la maledizione del petrolio
di Peter Schiesser

In Venezuela li chiamano bachaqueros, dal nome di una formica gigante che vive nell’Amazzonia (bachaco) e porta sul dorso pesi diverse volte superiori a quello del proprio corpo: sono coloro che comprano tutto quanto ancora si trova nei negozi per poi rivendere la merce sul mercato...

Il Mercato e la Piazza, home page rubrica

Quando le statistiche non bastano...
di Angelo Rossi

Nel 2002, il tasso di disoccupazione in Ticino era pari al 3,5%. Durante i primi sei mesi di quest’anno, il tasso di disoccupazione è stato del 3,5%. Nel corso dello stesso periodo i salari reali (ossia ottenuti tenendo conto dell’aumento dei prezzi) sono aumentati del 5%. Non si...

Zig-Zag

Metti il turista sulla bilancia
di Ovidio Biffi

Con un roboante «per la prima volta nella sua storia» l’Ufficio federale di statistica (Ust) ha comunicato a fine giugno che il saldo della bilancia turistica lo scorso anno è stato negativo. In altre parole, gli svizzeri hanno speso di più all’estero rispetto a quanto non abbiano...

Il Mercato e la Piazza

Un’istituzione in declino: la famiglia con figli
di Angelo Rossi

L’Ufficio di statistica cantonale ha appena pubblicato un ritratto statistico della famiglia con figli. Come si sa la famiglia è un’istituzione in declino. Non che sia destinata a scomparire: il numero delle famiglie continua lentamente ad aumentare. Ma il suo tasso di aumento è...

In&Outlet

Francia e Italia, rivali intrecciate
di Aldo Cazzullo

La Francia che affonta la questione Libia. La Francia che non accoglie i migranti sbarcati a Lampedusa. La Francia che tollera che i cantieri navali bretoni diventino coreani, non che diventino italiani. Tre schiaffi in pochi giorni hanno fatto chiaramente capire a Roma che da Macron...

Il presente come storia, home page rubrica

Dalle porte semiaperte agli usci semichiusi
di Orazio Martinetti

Le migrazioni dall’Africa all’Europa stanno rivoltando il terreno politico del vecchio continente. Partiti finora marginali, inconsistenti, privi di programmi sono diventati improvvisamente l’ago della bilancia degli equilibri politici. L’afflusso di profughi ha dato loro voce ed...