Ultima istanza per i diritti umani
di Marzio Rigonalli

La nostra Costituzione federale deve essere superiore al diritto internazionale? Risponderemo a questa domanda il prossimo 25 novembre, quando andremo alle urne per pronunciarci sull’iniziativa popolare federale dell’UDC: «Il diritto svizzero anziché giudici stranieri (Iniziativa per...

Il postino suona sempre meno
di Orazio Martinetti

Non è facile definire oggi la Posta. Un tempo bastava dire: è un’azienda pubblica, retta e controllata dalle autorità federali competenti, poste sotto l’alta vigilanza dei poteri centrali, governo e parlamento. Parole non molto distanti da quanto fissava l’art. 33 della Costituzione...

Primo, superare la spaccatura interna
di Marzio Rigonalli

Il rifiuto dei due principali sindacati svizzeri, l’Unione sindacale svizzera e Travail.Suisse, di partecipare ai colloqui diretti dal consigliere federale Johann Schneider-Ammann sulle misure fiancheggiatrici che fanno da cornice alla libera circolazione delle persone, è stato...

Pronti per il mercato svizzero
di Luca Beti

C’è qualcosa che non funziona nel modello di integrazione professionale di eritrei, afgani, siriani, egiziani o iracheni in Svizzera. A dieci anni dal loro arrivo nel nostro Paese, solo il 48 per cento dei rifugiati riconosciuti ha un posto di lavoro, un tasso che scende addirittura...

Decisione rinviata a settembre
di Marzio Rigonalli

L’estate non sarà per niente tranquilla per i politici, i diplomatici ed i sindacalisti che, direttamente od indirettamente, operano sul fronte della trattativa bilaterale tra la Svizzera e l’Unione europea, in vista della conclusione di un accordo istituzionale. Mosso dalle...

Gli insegnamenti di Oxfam
di Luca Beti

I riflettori dei media non rimangono mai fermi. Seguono il flusso incessante delle news. Un giorno puntano il loro fascio di luce su una notizia, l’indomani la abbandonano al buio. È stato così anche per lo scandalo sessuale che in febbraio ha investito Oxfam, una delle maggiori...

La fiamma si è spenta
di Marzio Rigonalli

Il sogno di accogliere di nuovo le Olimpiadi invernali in Svizzera, di ospitare una lunga schiera di campioni e di diventare, per alcune settimane, il centro d’interesse degli sportivi di tutto il mondo, si è infranto nelle urne del canton Vallese. Una settimana fa, il 54% dei...

Immaginando la Svizzera del futuro
di Marzio Rigonalli

Come sarà la Svizzera nel 2030? Quale sarà il nostro futuro economico e politico? Praticamente nessuno può dare una risposta sicura, perché molto dipenderà dall’evoluzione che avverrà all’interno delle nostre frontiere nazionali e dai mutamenti che interverranno sul piano...