Svizzeri molto indebitati: c’è da preoccuparsi?
di Marzio Minoli

Almeno l’85% degli svizzeri ha fatto ricorso ai debiti per far fronte ai propri impegni. Lo dice un sondaggio della società di confronti in rete Moneyland. Naturalmente c’è debito e debito. Un conto è accendere un’ipoteca, quindi con della sostanza come garanzia. Un conto è il...

La scheda online è sicura?
di Marzio Rigonalli

Avremo presto la possibilità di votare tramite smartphone, tablet o computer? Il voto elettronico diventerà presto la terza possibilità di dichiarare la nostra volontà in caso di votazioni ed elezioni, accanto al voto che possiamo già esprimere per corrispondenza, o recandoci alle...

Congelare le zone edificabili?
di Alessandro Carli

È vero! In passato non sempre in Svizzera si è proceduto a un’oculata gestione del territorio: i piani regolatori erano inesistenti o carenti, la pianificazione non sempre attenta. In molte regioni il risultato di tutto ciò balza agli occhi. Si è costruito senza sosta a scapito della...

Un Patto indigesto
di Marzio Rigonalli

Uno dei dossier della politica federale che sono stati aperti nel 2018 e che continueranno ad essere discussi anche nel 2019 è il «Global Compact for Migration», il «Patto globale delle Nazioni Unite sulla migrazione». Il Patto è stato approvato dall’Assemblea generale dell’ONU in...

Bocciata la legge sul CO2
di Ignazio Bonoli

Il cambio alla testa dell’economia, nonché dei trasporti, ambiente, energia, pone subito i nuovi responsabili di fronte a problemi difficili, ma urgenti. La loro soluzione, che deve essere condivisa, determinerà il futuro dei rapporti interni ed esterni della Svizzera. Uno di...

«La Svizzera è molto rispettata nel mondo»
di Ralf Kaminski, Yvonne Samaritani

Signor Berset, durante quest’anno di presidenza ha incontrato molte personalità di spicco, alcune probabilmente per la prima volta. Chi l’ha impressionata di più?I bambini Rohingya in un campo profughi nel sud del Bangladesh. Dopo la loro fuga dalla Birmania erano talmente...

Il governo decide di non decidere
di Marzio Rigonalli

Cinque anni di negoziato, con oltre trenta sedute tecniche e vari incontri a livello politico, non sono bastati per sfornare un accordo istituzionale condiviso, suscettibile di essere sostenuto anche da un referendum popolare. Non c’è intesa tra Berna e Bruxelles e, quindi, rimane...

Un pastore di anime nel deserto
di Giorgio Bernardelli

È la guida religiosa di una comunità di migranti in un contesto dove tutto parla di un’altra religione. Solo che rispetto all’Europa i ruoli sono ribaltati. Stavolta i migranti giunti in un Paese ricco in cerca di lavoro non sono musulmani ma cristiani; e i luoghi di culto da far...

Risultati da 1 a 8 su 89
<< Prima < Precedente 1-8 9-16 17-24 25-32 33-40 41-48 49-56 Prossima > Ultima >>