Il franco forte, una benedizione per la Svizzera
di Albert Steck

La forza della crescita del nostro Paese viene regolarmente sottovalutata. Per questo mostriamo l’ottima tenuta della nostra economia nel raffronto internazionale e spieghiamo il ruolo del franco forte.  74’000 miliardi di dollari: questo è l’ammontare raggiunto dai beni e...

So di non sapere
di Albert Steck

Che cosa ci porterà il nuovo anno? Innumerevoli esperti ci sommergono con le loro previsioni, spesso dettagliate fino ai decimali, alimentando così la fallace illusione che il mondo segua sempre alla lettera il copione. Ma la Brexit e l’elezione di Donald Trump ci convincono del...

Gli inquilini beneficeranno dei tassi bassi?
di Albert Steck

Molti inquilini sono scontenti. Nonostante i tassi ipotecari ai minimi storici pagano affitti sempre più cari. Con il boom delle costruzioni la tendenza si è invertita. Ma questo causa problemi a sua volta.  Il grafico mostra inequivocabilmente l’impennata degli affitti in...

«Interessi negativi», leitmotiv del 2016
di Albert Steck

I tassi negativi stravolgono i principi basilari dell’economia. Inoltre colpiscono la Svizzera più di gran parte degli altri paesi. Per questo motivo una giuria di esperti finanziari l’ha eletto leitmotiv della finanza svizzera nel 2016.  Ciò che si è verificato sui mercati...

La migliore medicina per gli investitori: il sonnifero
di Albert Steck

Il nemico peggiore dell’investitore è la sua psiche. Quanto più è assiduo nel seguire la borsa, tanto più tende a prendere decisioni sbagliate. Provate a ignorare le quotazioni per sei mesi: come risulta dal nostro test, avrete una percezione completamente diversa del mercato...

2016 – l’anno delle catastrofi mancate
di Albert Steck

«I cani abbaiano, la carovana passa.» Questo proverbio rispecchia appieno ciò che è successo nel 2016.  Spesso i mercati sono stati presi dal panico, ma è risultato sempre un falso allarme. Questo nervosismo non giunge a caso. L’anno è cominciato subito con un gran tonfo delle...

L’impasse del secondo pilastro
di Albert Steck

Nel 2017 il tasso d’interesse minimo della previdenza professionale scenderà probabilmente all’1,0 percento, con importanti ripercussioni sul capitale di vecchiaia. La ragion d’essere della previdenza professionale è messa sempre più in discussione. Eppure c’è un modo che consente...

La hit parade delle tasse con il 3. pilastro
di Albert Steck

Il sistema più semplice per pagare meno tasse è un versamento nel terzo pilastro. Ma le differenze a livello di deduzioni fiscali sono enormi: con un reddito di 80’000 franchi l’importo oscilla fra 320 e 2280 franchi. Qui spieghiamo chi ne beneficia e in quale misura. Con i tassi...

Risultati da 65 a 72 su 72
<< Prima < Precedente 17-24 25-32 33-40 41-48 49-56 57-64 65-72 Prossima > Ultima >>