Aria di estremismo crescente
di Francesca Marino

La decapitazione di tre militari indiani che piantonavano la LoC, la linea di confine tra India e Pakistan, riporta a un nuovo minimo, come se ce ne fosse bisogno, le ormai più che disastrose relazioni tra India e Pakistan. L’episodio, l’ultimo di una serie piuttosto nutrita di...

Moon Jae-in: presidente di «tutti i coreani»
di Beniamino Natale

La tensione con il vicino del nord sarà solo uno dei problemi che il nuovo presidente sudcoreano Moon Jae-in si troverà ad affrontare nei prossimi mesi e anni. Ex-leader della rivolta studentesca contro la dittatura militare e poi avvocato impegnato nella difesa dei diritti umani,...

Trump taglia la testa all’Fbi
di Federico Rampini

Dopo la travolgente vittoria di Macron e la disfatta di Marine Le Pen, diventa legittimo avanzare l’ipotesi che sia stata la vittoria di Trump a segnare l’apice dei populismi. E che dopo di lui, forse per causa sua, sia iniziato un riflusso. In parte già la vittoria di Brexit aveva...

A Madrid non sfonda il populismo di destra
di Angela Nocioni

Il sostantivo «populismo» è stato scelto come la parola dell’anno in Spagna, nello scorso dicembre, dalla Fundéu Bbva (Fundación del Español Urgente), un’istituzione creata dall’agenzia di stampa spagnola Efe e dalla banca Bbva con il compito di sondare la qualità della lingua...

Tangentopoli spagnola
di Gabriele Lurati

«Ladro, ladro». Con queste parole è stato accolto Mariano Rajoy durante una visita ufficiale avvenuta dieci giorni fa in Uruguay. L’eco degli ultimi casi di corruzione che hanno colpito il Partito popolare (Pp) è arrivato fino in Sud America. Il premier sarà presto convocato dalla...

Alta tensione
di Cristina Marconi

Districare quarant’anni e passa di storia comune è un compito che manderebbe nel panico anche il più scaltro degli avvocati divorzisti, soprattutto quando, come nel caso della Brexit, i toni si fanno accesi e le richieste esorbitanti fin dalle prime battute. Tra Londra e Bruxelles...

Il piano B di Angela
di Lucio Caracciolo

Uno spettro si aggira per l’Europa, lo spettro della Kerneuropa. Il primo a evocare l’idea dell’Euronucleo fu, nel 1994, l’attuale ministro tedesco delle Finanze, Wolfgang Schäuble, assieme al collega cristiano-democratico Karl Lamers. Allora sarebbe dovuto servire ad evitare il...

Metropoli contro periferie
di Alfredo Venturi

Majorité rurale, honte de la France! È il 13 febbraio 1871, a lanciare il grido è il rivoluzionario marsigliese Gaston Crémieux. Siamo a Bordeaux, nella sede provvisoria dell’assemblea nazionale che non può riunirsi a Parigi dove in seguito alla sconfitta contro la Prussia e alla...