Un’Europa unita in nome della pace
di Alfredo Venturi

Come si presenterà l’Europa all’appuntamento col futuro? Sarà in pace, sarà unita? Sarà l’Europa tratteggiata dai padri del federalismo? Il miraggio della pace universale immaginato alla fine del Settecento da Emmanuel Kant (Zum ewigen Frieden), sembrò prendere forma proprio mentre...

Un Paese in balia dei terroristi
di Francesca Marino

«Finché vivrò, bambine e ragazze non varcheranno la soglia di quei centri di corruzione che sono le scuole». Parola del premier talebano Hasan Akhund, che ha chiarito così una volta per tutte la posizione del suo governo sull’istruzione femminile. Bimbe e giovani non vanno a scuola...

Dalle molestie online allo stupro virtuale
di Romina Borla

La digitalizzazione della società ha conosciuto un’accelerazione durante la pandemia, con relative chiusure e restrizioni, mentre sono aumentati i cyber-rischi. Si è verificata un’impennata delle forme di violenza digitale che colpiscono specificamente le donne e le ragazze, afferma...

Donne: le più odiate del web
di Luisa Betti Dakli

A pochi giorni dalla Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne (25 novembre) parliamo della violenza di genere online. Un fenomeno in costante espansione dagli effetti devastanti. Lo illustra bene Blacklash: misogyny in the digital age, un documentario...

Quel gelo tra Parigi e Berlino
di Marzio Rigonalli

L’invasione russa dell’Ucraina ha messo a dura prova la concordia all’interno dell’Ue. L’unità dei 27 Paesi membri resiste, almeno fin ora, anche se la ricerca di soluzioni comuni stenta a realizzarsi in più settori. Sulle questioni energetiche, per esempio. Sugli obiettivi della...

I perché delle provocazioni di Pyongyang
di Giulia Pompili

Nella Zona demilitarizzata, la striscia di terra che divide la Corea del Nord dalla Corea del Sud lungo il trentottesimo parallelo, è ancora vietato visitare il villaggio di Panmunjeom e l’Area di sicurezza congiunta, quei prefabbricati blu (nella foto) dove nel 1953 fu firmato...

Prove generali di un divorzio economico
di Federico Rampini

Mentre Joe Biden e Xi Jinping a Bali celebravano un G20 all’insegna del «disgelo», a Washington una Commissione del Congresso apriva un’indagine sulla concorrenza sleale della Cina, con la possibilità di annullare la «clausola della Nazione più favorita» che regola le relazioni...

Dura nei confronti di stranieri ed ermellini
di Cristina Marconi

È una socialdemocratica scaltra e navigata, pronta a difendere a spada tratta un welfare generoso e la lotta al cambiamento climatico, ma che ha trovato il suo «marchio di fabbrica» nell’approccio antidogmatico ad alcuni temi, tra cui l’immigrazione, su cui ha promosso e continua a...