È la fine della globalizzazione?
di Federico Rampini

È la quarta volta in quattordici anni che sentiamo decretare da molti pulpiti: la globalizzazione è finita. Sarà questa la volta buona, per colpa di Putin che invadendo l’Ucraina ha costretto l’Occidente a varare sanzioni economiche senza precedenti per la loro durezza? Le grandi...

«Stiamo difendendo i confini d’Europa»
di Francesca Mannocchi

La storia dell’invasione ucraina è anche una storia di famiglie spezzate, fratture profonde che stanno lacerando comunità, dividendo i figli dai padri, fratelli e sorelle. Che parlano lingue diverse e non si capiscono. Crepe che c’erano già, volutamente dimenticate, e che la guerra...

Lo zar sull’orlo del precipizio
di Anna Zafesova

«Non abbiamo attaccato l’Ucraina». Ha dichiarato giovedì scorso il ministro degli esteri russo Sergey Lavrov. Una palese bugia che sembrava chiudere, almeno per quel momento, ogni prospettiva di soluzione diplomatica. E il suo collega ucraino Dmytro Kuleba ha confermato, dopo un...

Quel ping pong tra americani e cinesi
di Alfredo Venturi

Mentre gli occhi del mondo sono puntati sulla Russia e sulla guerra in Ucraina, intraprendiamo un viaggio nel tempo alla scoperta delle relazioni tra le due superpotenze che si contendono il primato a livello internazionale: Stati Uniti (che settimana scorsa hanno chiuso il mercato a...

I torbidi meccanismi della guerra
di Alfio Caruso

Non è vero che la storia sia maestra di vita. Se lo fosse, il 1914 ci avrebbe insegnato che una guerra distruttiva può essere anche figlia di un desiderio assoluto e generalizzato di non scatenarla; e il 1938 ci avrebbe insegnato che, a seconda delle reali intenzioni dei...

Dove cresce la voglia di entrare nella Nato
di Irene Peroni

«Un possibile ingresso nella Nato? Gli svedesi sono preoccupati, ma di solito non amano discutere questioni così delicate in pubblico, forse anche per scaramanzia. Abbiamo perfino un proverbio: non dipingere il diavolo sul muro». A parlare è Lena Karmann, imprenditrice nel settore...

L’aggressione di Putin vista da est
di Francesca Marino

«Che momento per arrivare qui, c’è così tanta eccitazione!». Così parlava, lo scorso 24 febbraio, il premier pakistano Imran Khan avviandosi al suo albergo di Mosca proprio mentre Vladimir Putin annunciava l’invasione dell’Ucraina. Khan, impermeabile alle critiche come alla...

«La guerra busserà alle vostre porte»
di Francesca Mannocchi

La nonna di Alina è a casa, nella periferia di Dnipro – porto fluviale e nodo stradale-ferroviario dell’Ucraina – a preparare sacchetti di cibo per i soldati. Alina prepara invece le coperte e i cuscini, i giochi per bambini e i quaderni per gli sfollati in arrivo dalle città vicine,...