Difesa o censura?
di Anna Zafesova

La Russia si prepara a staccarsi dalla Rete globale e isolarsi dentro un «Internet sovrano», grazie a un progetto legge approvato dalla Duma in terza lettura l’11 aprile. Dal novembre del 2019, quando i requisiti della legge diventeranno obbligatori, la Russia rischia di salire nella...

Condannata Nasrin Sotoudeh
di Luisa Betti Dakli

Trentotto anni di carcere e 148 frustate, questa la condanna del tribunale rivoluzionario di Teheran all’avvocata Nasrin Sotoudeh, rea di aver difeso le donne dall’obbligo del velo e di aver condotto battaglie per i diritti umani. Un verdetto considerato «scioccante» da parte di...

Ritirata graduale
di Federico Rampini

La politica estera di Trump in Medio Oriente continua a mietere successi. È una storia sorprendente. Contraddice i pareri degli esperti, o almeno di quegli esperti che appartengono alla «saggezza convenzionale». Rovescia i sintomi d’indebolimento, trasformandoli in vittorie. È una...

Haftar guarda alla Tripolitania
di Lucio Caracciolo

L’offensiva del generale Haftar contro Tripoli, dove è asserragliato il debole capo del cosiddetto governo libico internazionalmente riconosciuto, al-Serraj, segna un nuovo picco nell’interminabile contesa che incendia l’ex colonia italiana dal 2011. La battaglia, comunque si...

L’America crede ancora nel capitalismo?
di Christian Rocca

Il capitalismo come lo conosciamo sembra destinato a cambiare radicalmente, scrivono un po’ preoccupati, e anche rassegnati, i giornali americani. Non tanto, o non solo, a causa dell’impetuosa diffusione mediatica delle idee socialiste in tutte le loro diverse articolazioni, da...

Serve ancora la Nato?
di Federico Rampini

Pochi vertici internazionali saranno passati inosservati come quello che si è tenuto la scorsa settimana a Washington. L’occasione: la North Atlantic Treaty Organization, più conosciuta con l’acronimo Nato, compiva 70 anni. Era stata creata nel 1949 all’inizio della Guerra fredda; un...

L’ultimo colpo di scena (fra mille)
di Cristina Marconi

Le maggioranze a Westminster ormai si fanno con un solo voto: e infatti proprio uno in più ne ha preso la proposta della laburista Yvette Cooper e del conservatore Oliver Letwin di escludere il no deal e costringere per legge il governo a chiedere a Bruxelles un rinvio lungo della...

Chi sono gli sfidanti di Trump
di Christian Rocca

La vita politica degli aspiranti successori di Donald Trump è diventata molto complicata dopo il rapporto Mueller o, per la precisione, dopo quello che l’Amministrazione Trump ha fatto trapelare dell’inchiesta condotta dall’ex direttore dell’FBI per accertare se ci sono state...