L’Occidente impari dagli scacchi
di Giulia Pompili

Siamo tornati al gioco degli scacchi, come durante la Guerra fredda. E serviva il più grande scacchista della storia, Garry Kasparov, per spiegare in modo semplice la differenza con cui l’Occidente dovrebbe trattare con la Russia e con la Cina, sulla base della diversità delle loro...

Esplode il caso ArcelorMittal
di Alfredo Venturi

Un fulmine a ciel sereno, sullo sfondo di un ambiguo intreccio di scelte politiche azzardate. Così è stato percepito l’annuncio della multinazionale euro-indiana ArcelorMittal, che ha restituito allo Stato italiano la patata bollente dell’ex Ilva. Poco più di un anno fa aveva...

Licenza di uccidere gli indigeni
di Angela Nocioni

Non ha fine la guerra silenziosa contro i leader indigeni in Amazzonia. È stato ucciso a colpi d’arma da fuoco Paulo Paulino Guajajara, uno dei leader della terra indigena di Arariboia. È sfuggito miracolosamente all’agguato Laercio Guajajara, altro dirigente indigeno che...

GB, voto prima di Natale
di Cristina Marconi

Che le elezioni del 12 dicembre prossimo siano la via d’uscita dalla palude in cui si è insabbiata la politica britannica è ancora tutto da dimostrare. Per ora, con la campagna elettorale iniziata mercoledì scorso, la confusione sembrerebbe essere addirittura aumentata, perché oltre...

Autunno caldo in Libano
di Marcella Emiliani

Dal 17 ottobre il Libano è in fiamme. Ad accendere la miccia di questa nuova conflittualità è stato l’annuncio del governo di voler tassare le chiamate fatte con WhatsApp, Facebook Messenger e FaceTime, cioè i più diffusi sistemi di comunicazione rapida che tutti conosciamo, scelti...

Fine dello stallo politico?
di Gabriele Lurati

Un clima da campagna elettorale permanente che persiste da quattro anni. In questo contesto ormai cronicizzato fatto di mozioni di sfiducia, investiture mancate ed elezioni che si susseguono senza tregua (l’ultima solo sei mesi fa), 37 milioni di elettori si esprimeranno domenica in...

Cono Sur: due paesi due destini
di Angela Nocioni

Stravince il peronismo redivivo in Argentina. La coalizione di centro sinistra Frente Amplio al governo in Uruguay registra invece una frenata, pur arrivando al primo posto al primo turno. Questi sono i risultati non scontati della giornata elettorale per le presidenziali che il 27...

Decapitato il califfato islamico
di Marcella Emiliani

Un banale paio di boxer bianchi è stato fatale ad Abu Bakr al-Baghdadi, l’uomo che volle farsi califfo. Un commando di incursori curdi e americani sarebbe riuscito a penetrare nel compound del lider maximo dell’Isis a pochi chilometri dal villaggio di Barisha, non lontano da Idlib...