In&Outlet, home page rubrica

Immigrati, Europa e aquila a due teste
di Aldo Cazzullo

L’Europa non riesce a fermare i migranti e non riesce neppure a mettersi d’accordo su come gestire qualche decina di migliaia di persone. Non c’è una crisi migratoria in corso; c’è una crisi politica, interna all’Italia e alla Germania. E il nervosismo è evidente. I leader politici...

Zig-Zag

Nessun rispetto per «rutto libero»
di Ovidio Biffi

Nonostante il titolo, tratto avvenimenti sportivi. Uno «live», che di più non si può: l’avvio dei mondiali di calcio in Russia, con la scontata vittoria dei padroni di casa su un’Arabia Saudita neofita in tutto, anche nelle trappole della pubblicità. I sauditi hanno scoperto l’intero...

Editoriale

La democrazia in veste populista
di Peter Schiesser

«Mi sa che non dura», vien da dire pensando a Matteo Salvini e al governo italiano. In tre settimane il capo della Lega ha mostrato un approccio di rottura che dietro le quinte mette in imbarazzo anche i suoi compagni di viaggio governativi, i 5Stelle, si muove come se fosse lui il...

Lo specchio dei tempi, home page rubrica

L’anima nel terzo millennio
di Franco Zambelloni

«La pubblicità è l’anima del commercio»: questo detto di vecchia data è oggi più vero che mai. Se in passato la pubblicità appariva nelle pagine dei giornali, alla radio, alla televisione o in cartelloni affissi nelle strade, oggi è soprattutto presente in Rete ed è addirittura fatta...

A due passi, home page rubrica

Il lago di Cauma a Flims
di Oliver Scharpf

A Flims Waldhaus, entrate nel bosco. Se seguite la via asfaltata di rosso terra rossa dei campi da tennis con a fianco i lampioni in ghisa modello lungomare, dovreste arrivare al lift che vi porta giù. Cascasse il mondo, ci vado a piedi. Un sentiero che scende a destra indica anche...

Mode e modi

Andare sempre contro: fatica rischiosa
di Luciana Caglio

Anche l’indignazione, sentimento politicamente in auge, subisce i contraccolpi dell’attualità. In parole povere, va giù di moda, da un momento all’altro. Sintomatica, in proposito, la vicenda di «Charlie Hebdo» che, il 2 settembre scorso, si è bruciato gran parte delle simpatie,...

La società connessa

La coltivazione del futuro
di Natascha Fioretti

Metti una settimana al mare in Maremma e una pranzetto in una fresca merenderia all’ombra di uno dei vicoletti del centro di Castiglione della Pescaia. Metti un gerente molto simpatico e alla mano, di una certa età che di professione è un odontoiatra, ha uno studio a Siena, e per...

Il Mercato e la Piazza, home page rubrica

Marx e la fine del capitalismo
di Angelo Rossi

Una trentina di anni fa fui invitato da due colleghi della rifondata università di Treviri (quella che esisteva dal Medioevo era stata chiusa, a suo tempo, da Napoleone) per un breve ciclo di lezioni e seminari. Uno dei colleghi fu tanto gentile da ospitarmi nel suo appartamento che...