Cultura dalle regioni

Percento Culturale - Un caleidoscopio di proposte
/ 12.11.2018
di Michael West

Teatro per bambini e adulti, ballo popolare o sfilata di moda nelle vie della città, sostegno alle filarmoniche o concerti nel territorio: il Percento culturale delle dieci Cooperative regionali Migros sostiene molti progetti, piccoli e grandi. 

Migros Zurigo
Febbre della danza in stazione

Ogni anno, alla fine di giugno la Stazione Centrale di Zurigo si trasforma nella più grande sala da ballo della Svizzera: nella hall principale un’orchestra classica esegue valzer viennesi, oppure le Big Band di Pepe Lienhard e di Dani Felber propongono al pubblico melodie più moderne. Una schiera composta da ben 6000 ballerini rotea davanti al palco. In questa grande notte estiva della danza non è previsto nessun dress-code particolare: le t-shirt e i jeans convivono senza problemi con smoking e vestiti da sera.
www.sommernachts-ball.ch

Migros Ginevra
Un sostegno logistico

Situata intenzionalmente al centro di Ginevra, nel luogo in cui il pubblico potenziale è più numeroso, la biglietteria del Servizio culturale di Migros Ginevra non mette in vendita soltanto biglietti per i propri eventi ma propone anche quelli di organizzatori terzi. In questo modo più di una trentina di teatri e di sale da concerto di Ginevra possono usufruire della logistica e delle competenze dei collaboratori del servizio. A questo si aggiungono delle misure promozionali come il lancio di borse della spesa con annunci delle manifestazioni o l’esposizione di manifesti nei negozi. Si tratta di un aiuto particolarmente apprezzato da quelle piccole strutture che non hanno i mezzi per mettere in opera una biglietteria propria o per investire nella pubblicità.
www.culturel-migros-geneve.ch 

Migros Vaud
Più vicini agli artisti

A Cossonay, il festival tascabile «Le Pendrillon» si svolge nel quadro delle attività del Théâtre du Pré-aux-Moines, diretto da Camille Destraz. Lo spazio, riconfigurato per accogliere il pubblico in un ridotto intimista, si presta molto bene per spettacoli da one-man-show. Per l’edizione 2019, che avrà luogo dal 7 al 10 febbraio, è già annunciata la presenza degli umoristi vodesi Simon Romang, Tiphanie Bovay-Klameth, del duo di clown Garlic e Dangle, e della cantautrice Phanée de Pool. Sbrigatevi: i biglietti vanno già a ruba...
www.preauxmoines.ch/programme 

Migros Neuchâtel-Friborgo
Tutti insieme

Il primo Neuchâtel Arts Festival si è tenuto lo scorso settembre, dedicando spazio alla multidisciplinarietà (musica, arti visive, film) in numerosi luoghi: nella sala da concerti della Case à Chocs, nel ristorante Interlope, nel cinema Minimum, all’Accademia De Meuron e al Teatro della Poudrière. Vi hanno preso parte, durante un giorno e una notte, cinquanta artisti. Obiettivo della manifestazione era quello di rilanciare la scena artistica locale, valorizzare la ricchezza culturale del Canton Neuchâtel e offrire un luogo di incontro tra pubblico, artisti, e istituzioni. La scommessa è stata vinta.
www.neuchatelartsfestival.ch 

Migros Vallese
Coltivare il vivaio

«La vita senza la musica sarebbe un errore» scriveva Nietzsche. Partendo da questa constatazione, il servizio culturale di Migros Vallese sostiene dal 2005 l’Associazione cantonale delle bande vallesane (ACMV). Il sodalizio cura la diversità di proposte e la qualità artistica delle società impegnate nella musica per fiati dell’Alto e Basso Vallese. Migros Vallese sostiene con particolare attenzione le filarmoniche, le fanfare e le brass-band in cui si esibiscono giovani musicisti e direttori d’orchestra.
www.acmv.ch 

Migros Basilea
Favole accattivanti

Il Teatro Arlecchino sul Walkeweg di Basilea mette in scena le favole più celebri e i libri per l’infanzia, in modo che gli spettatori piccoli e grandi possano esserne attratti e affascinati. Così la storia di Biancaneve, di Anna dai capelli rossi, e molti altri racconti famosi prendono vita sul palco con grande vivacità. E i bambini presenti non sono soltanto degli spettatori, ma possono diventare a loro volta degli interpreti. Durante le vacanze estive il Teatro si trasferisce nel Parco Im Grünen di Münchenstein. Grazie al sostegno di Migros Basilea, l’entrata agli spettacoli è gratuita.
www.theater-arlecchino.ch

Migros Aare
La strada come passerella

L’evento «Loufmeter» porta ogni primavera nuove collezioni di modelli a sfilare sulle vie della città vecchia di Berna e, in questo modo, direttamente a contatto con il pubblico. I vicoli antichi diventano in questo modo quasi una passerella acciottolata per i défilé. Una quarantina di modelle indossano le creazioni di stiliste e stilisti del Canton Berna. Per le aziende della regione l’occasione rappresenta un’importante vetrina e la manifestazione è resa possibile dal sostegno del Percento culturale di Migros Aare.
www.loufmeter.ch

Migros Svizzera orientale
Band sul trampolino di lancio

Il progetto «Startrampe» si propone di dare visibilità ai musicisti della Svizzera orientale. Fino ad oggi sono stati sostenuti due locali musicali e dieci festival: tra questi ultimi il «Chräen Openair» di Neftenbach e l’appenzellese «Clanx», oltre ad eventi di maggiori dimensioni come l’«Openair» di San Gallo. Gli organizzatori di queste manifestazioni offrono a gruppi musicali della regione la possibilità di esibirsi in pubblico e in questo intento sono sostenuti da Migros Svizzera orientale. Per le band i concerti sono delle importanti occasioni per farsi conoscere.
www.startrampe.ch

Migros Lucerna
Persone come opere d’arte

La mostra «Menschenschau» è un’esposizione con oggetti d’arte viventi. Nella Schulhaus St. Karli di Lucerna alcuni attori rivestono i panni di personalità del mondo politico e dell’economia ma anche fisionomie fantastiche e inquietanti. Ognuna delle figure interpreta pienamente il suo ruolo: i visitatori possono, se lo desiderano, scoprire cosa esse abbiano da raccontare e ascoltare i loro racconti. Migros Lucerna ha assegnato a «Menschenschau» il Premio di sostegno per la Svizzera centrale.
www.menschenschau.ch

Migros Ticino
Viaggio artistico

Con il poema «l’Opera della notte», presentato sabato 10 novembre all’Auditorio Stelio Molo di Lugano, si è concluso il percorso de «La Via Lattea 15 – Notte e sogni». Questa iniziativa culturale, già sostenuta in passato da Migros Ticino, si configura come un’esplorazione del territorio ticinese in un itinerario con varie stazioni da raggiungere. Ognuna di esse propone al pubblico un concerto dal vivo, una performance o una proiezione. Un vero e proprio pellegrinaggio musicale che coinvolge teatro, letteratura, cinema, danza, filosofia e che invita a riscoprire il paesaggio da una prospettiva inconsueta.
www.teatrodeltempo.ch