Capolavori a quattro mani

Concerto di domenica 14 ottobre alle ore 17.00 del Duo pianistico Sandra Landini e Stefano Romani
/ 08.10.2018

SANDRA LANDINI è vincitrice del primo premio e di borse di studio in venti concorsi pianistici nazionali. Ha ottenuto il primo premio assoluto ai Concorsi Internazionali di Stresa e Taranto, il secondo premio assoluto al concorso Internazionale di Chieti e il terzo premio assoluto al Concorso Internazionale F. Chopin di Roma e al Concorso pianistico F. Liszt di Lucca. È protagonista, in qualità di solista, nelle sale di tutta Europa, tra cui Gasteig a Monaco di Baviera, Festival Grieg a Bergen, Fondation Pierre Gianadda a Martigny e altre. Ha eseguito il Concerto n°1 di F. Chopin con l’Orchestra Filarmonica di Stato di J. Dumitrescu della Romania e il Concerto per tre pianoforti e orchestra di J.S. Bach al Teatro Comunale di Alessandria. Recentemente ha pubblicato per la Phoenix Classics un cd dedicato a Chopin e ad autori russi quali Rachmaninov, Balakirev e Glinka. Figlia d’arte, ha iniziato lo studio del pianoforte sotto la guida della madre Vilma Sepe, diplomandosi al Conservatorio L. Cherubini di Firenze con il massimo dei voti e la lode. Si è perfezionata a Firenze con Orazio Frugoni e a Brescia, all’Accademia Romanini, con Maria Golia; hanno inoltre contribuito alla sua formazione Muriel Chemin e Boris Petrushansky.

STEFANO ROMANI, diplomato a Riva del Garda e in seguito laureato all’Istituto musicale Luigi Boccherini di Lucca, svolge attività concertistica come solista e in varie formazioni, soprattutto accompagnando cantanti in Italia e all’estero per istituzioni e associazioni quali: Fondazione Piccinni di Bari, Torinoclassica, Fondazione Arena, Associazione Mozart di Rovereto, Università di Messina, e in sale come il Teatro Verdi di S. Severo, ridotto del Teatro Alighieri di Ravenna, Sala Mozart di Bologna, Circolo della stampa di Torino e altre. Ha collaborato in qualità di pianista con attori quali Nando Gazzolo, Athina Cenci ed Eros Pagni. Ha inciso un cd per la Papageno con arie d’opera e lieder, e partecipato all’incisione delle “Danze ungheresi” di Brahms con Marcella Crudeli. Ha vinto numerosi concorsi come solista e in duo. Ha insegnato pianoforte, accompagnamento al pianoforte nelle cattedre di canto, violoncello e musica corale all’Istituto provinciale di lingua italiana di Bolzano, e oggi è docente di pianoforte complementare al Conservatorio Nino Rota di Monopoli, al Conservatorio Luigi Cherubini di Firenze e al Conservatorio Francesco Bonporti di Trento.

Amici dell’associazione, studenti CSI e giovani fino a 16 anni: entrata gratuita.
La chiesa evangelica è situata tra Parco Ciani e Liceo I a Lugano.

www.amic.ch