Riscoprire Wilhelm Schmid
di Ada Cattaneo

Sono passata molte volte da quella strada di Viganello, che sembra resistere decorosa, nella sua identità di periferia residenziale. Non cambia neppure sotto la pressione dei tanti edifici che crescono. Mi è spesso capitato di osservare una casa in particolare: appare minuta...

Dopodiché nulla fu più come prima
di Marco Horat

Quest’anno si è molto parlato del Sessantotto a cinquant’anni di distanza da quei giorni di maggio che se non hanno sconvolto il mondo, certo lo hanno cambiato: dibattiti con protagonisti e semplici spettatori, interviste con esperti, filmati, suoni e immagini provenienti da Francia,...

Dentro Pollock
di Laura Marzi

Al complesso del Vittoriano, nell’ala Brasini, fino al 24 febbraio si può visitare la mostra dedicata a Jackson Pollock e alla scuola di New York. Circa 50 opere degli esponenti dell’Espressionismo Astratto che animarono la scena artistica mondiale del secondo dopoguerra, spostando...

La forza dirompente della pittura
di Alessia Brughera

È con il nome di Transavanguardia che nella seconda metà degli anni Settanta il critico d’arte Achille Bonito Oliva definisce il movimento nato attorno a cinque personalità molto differenti tra loro: Sandro Chia, Francesco Clemente, Enzo Cucchi, Nicola De Maria e Mimmo Paladino. Il...

La natura di Courbet
di Giovanni Gavazzeni

«Forse nessun pittore francese del XIX° secolo è stato tanto odiato quanto Courbet». A metà Novecento Lionello Venturi spiegava che gli atteggiamenti guasconi e la consapevolezza della propria statura artistica di Courbet non furono capiti come espressione del pensiero schietto di un...

Metamorfosi e cannibalismo
di Gianluigi Bellei

Pablo Picasso è la rockstar dell’arte. Ma è anche un passe-partout per facili guadagni. Tutte le sue mostre, anche la più risibile, attirano profitti a iosa. Soprattutto agli eredi. Sì, perché questo litigioso popolo di parenti, figli, figliastri, nipoti e via discorrendo,...

Quei paesaggi insoliti
di Gian Franco Ragno

Nello spazio di Minusio di OnArte, che si definisce «piattaforma per l’arte contemporanea», assistiamo a una collettiva assai composita sul tema del paesaggio contemporaneo: sei autori che propongono un’interpretazione del tema in chiave autoriale.  Apre l’esposizione Maurizio...

Fotografo, dunque sono
di Giovanni Medolago

A chi gli chiedeva se le montagne non rappresentassero una preclusione/chiusura, René Burri era solito rispondere «Al contrario: hanno acceso in me la curiosità, volevo sapere cosa ci fosse là dietro!»  Thomas Krempke è nato a Zermatt, nel 1957. È dunque probabile che anche per...

Risultati da 1 a 8 su 241
<< Prima < Precedente 1-8 9-16 17-24 25-32 33-40 41-48 49-56 Prossima > Ultima >>